• Google+
  • Commenta
27 novembre 2007

UniTO: Jeremy Rifkin all’inaugurazione dell’A. A. 2007/08

Un evento che non farà che accrescere il prestigio dell’Università degli Studi di Torino: Jeremy Rifkin, il grande economista e scri

Un evento che non farà che accrescere il prestigio dell’Università degli Studi di Torino: Jeremy Rifkin, il grande economista e scrittore statunitense, famoso per il suo impegno a favore del movimento pacifista ed ambientalista, parteciperà all’inaugurazione dell’Anno Accademico 2007/08.
La cerimonia, che avrà luogo lunedì 3 dicembre pv, presso la tradizionale cornice del Teatro Regio di Torino, a partire dalle ore 10,00 (e che verrà ripresa e trasmessa in diretta streaming audio/video sul sito dell’ateneo torinese www.110.unito.it ), sarà conclusa proprio da un atteso intervento di Rifkin, dal titolo “Introducing Research and Education as the Key to a Sustainable Future” (Ricerca e istruzione come chiave verso un futuro sostenibile).
Jeremy Rifkin, nato a Denver nel 1943, consegue la laurea in Economia, presso l’Università della Pennsylvania (alla Wharton School), ed in Affari Internazionali, presso la Tufts University (alla Fletcher School of Law and Diplomacy).
Nel 1969 fonda la Citizens Commission, per denunciare i crimini di guerra commessi dagli americani, nel corso della guerra in Vietnam.
È fondatore e presidente della Foundation on Economic Trends (FOET) e presidente della Greenhouse Crisis Foundation.
Collabora, in qualità di apprezzato opinionista, con numerosi quotidiani e periodici europei del calibro di The Guardian (Inghilterra), El Pais (Spagna), L’espresso (Italia), Suddeutsche Zeitung (Germania).
Partecipa come ospite a programmi televisivi statunitensi; basti ricordare i suoi interventi al Larry King Show ed alla CNN.
Scrive numerosi saggi, sull’impatto ambientale del progresso e delle sue innovazioni scientifiche e tecnologiche, che sono stati tradotti in oltre 20 lingue e studiati presso le università di tutto il mondo.
L’appuntamento per lunedì prossimo va inteso dunque non soltanto come la festa annuale di un prestigioso Ateneo, che intende rinnovare il suo impegno nei confronti della gioventù, ma anche e soprattutto come la possibilità di conoscere di persona un grande uomo, come raramente al giorno d’oggi ci capita di incontrare sulla nostra strada.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy