• Google+
  • Commenta
4 dicembre 2007

UniManga 2: torna il fumetto giapponese a Verona

Il concorso UniManga, arrivato quest’anno alla sua seconda edizione, nasce con lo scopo di riunire tutti gli amanti dei fumetti giapponesi, i cosiddetIl concorso UniManga, arrivato quest’anno alla sua seconda edizione, nasce con lo scopo di riunire tutti gli amanti dei fumetti giapponesi, i cosiddetti “manga” (letteralmente “immagini casuali”).
Questi giornalini giapponesi, che anche in Italia riscuotono da tempo un interesse sempre più importante, presso intere schiere di appassionati lettori e collezionisti, sono caratteristici per essere scritti “al contrario”, il che comporta il doverli leggere dall’ultima pagina alla prima.
I temi affrontati sono in prevalenza legati all’adolescenza e all’ambiente scolastico, motivo per cui il pubblico di riferimento è quasi interamente composto da ragazzi poco più che adolescenti.
Non mancano tutta via alcune serie di manga che trattano contenuti differenti, dedicati ad un pubblico più adulto.
Uno degli autori più rappresentativi del manga giapponese è senz’altro identificabile con il compianto Osamu Tezuka (1928-1989), soprannominato addirittura il “dio dei manga”.
Tezuka, grande artista di fama mondiale, non solo autore di fumetti, ma anche animatore ed apprezzato regista, contribuì moltissimo alla diffusione del fenomeno dei manga, grazie al suo estro ed alla sua prolificità (si parla di circa 700 storie, per un ammontare di oltre 170.000 tavole).
E’ suo uno dei tratti distintivi dell’intera animazione giapponese, ovvero gli occhi estremamente grandi dei personaggi, che gli furono ispirati tra l’altro, a detta dello stesso Tezuka, dall’immagine di Bambi di Walt Disney.
Ma torniamo alla seconda edizione di UniManga.
La rassegna, curata da UniCinema presso Polo didattico “G. Zanotto” dell’Università degli studi di Verona, sarà lieta di ospitare il lavoro di professionisti e dilettanti, senza richiedere nessun livello minimo di preparazione e soprattutto senza costringere i partecipanti a seguire un determinato tema o una certa tecnica di realizzazione.
Si richiede soltanto che i disegni presentati siano ispirati a un manga giapponese.
Il concorso, la cui iscrizione è del tutto gratuita, è rivolto a tutti gli studenti dell’Ateneo veronese; a quelli iscritti presso l’Accademia di Belle Arti “G.B. Cignaroli” di Verona e a tutti gli studenti iscritti presso qualsiasi scuola superiore di Verona e provincia.
Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2008.
Per ulteriori informazioni e per scaricare il regolamento completo del concorso, vi consiglio di visitare la pagina dedicata sul sito dell’UniCinema, facilmente raggiungibile all’indirizzo che segue:
http://www.unicinema.org/UniManga_2
In alternativa è possibile contattare la redazione dell’UniCinema, ai recapiti telefonici 045/8028127 oppure 045/8028190, o tramite email, scrivendo all’indirizzo unimanga@unicinema.org

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy