• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2007

Unina e Unica, il futuro è internet

Le Università di Napoli e Cagliari sono tra quelle più al passo con i tempi. A dimostrarlo sono le varie iniziative intraprese dai due
Le Università di Napoli e Cagliari sono tra quelle più al passo con i tempi. A dimostrarlo sono le varie iniziative intraprese dai due atenei nel mondo del web. L’ Università di Cagliari sullo spazio d’ ateneo di Secondlife ha sperimentato l’ e-learning. Il progetto è divenuto concreto grazie all’ utilizzo di Sloodle (http://www.sloodle.org), un modulo open source che da la possibilità di interfacciare le classi Moodle (http://www.moodle.org) attraverso Second Life. Sullo spazio Unica di SecondLife, in un affascinante ambiente tridimensionale, è possibile partecipare ad un laboratorio di e-learning e quindi seguire molti corsi Universitari on-line. All’ Università degli Studi di Napoli “ Federico II ” invece, è stato inaugurato il progetto “ Federica ”. Già in grembo da vari mesi, l’ iniziativa che declina al femminile il nome dell’ Università Partenopea, prevede lo svolgimento di lezioni a distanza per tutti i navigatori del web. In particolare sono cinquantadue i corsi disponibili in rete, sul sito www.federica.unina.it. Le lezioni, oltre a poter essere seguite su Internet, si possono scaricare anche su ipod e godono dell’ ausilio di numerose schede grafiche, link per approfondire gli argomenti trattati durante le lezioni, e principalmente grazie ai files audio con le spiegazioni fatte direttamente dei docenti dell’ ateneo federiciano. Ad oggi sono più della metà le facoltà della Federico II che hanno aderito all’ iniziativa ( sette su tredici) sul web, tanto da regalare speranze positive per il futuro al Magnifico Rettore Guido Trobetti. Secondo quest’ ultimo, già dall’ anno prossimo l’ e-learning disporrà di centocinquanta corsi, fino a coprire al cento per cento tutti gli insegnamenti.

Google+
© Riproduzione Riservata