• Google+
  • Commenta
29 gennaio 2008

Campobasso: convegno sul progresso biomedico

E’ molto recente la notizia della creazione in laboratorio del primo cromosoma artificiale. Evento scientifico questo che, attraverso ricerche e nuoveE’ molto recente la notizia della creazione in laboratorio del primo cromosoma artificiale. Evento scientifico questo che, attraverso ricerche e nuove tecnologie potrebbe, nel prossimo futuro portare alla creazione della “vita artificiale”. Il vorticoso progresso biomedico moderno genera infatti enormi aspettative relative alla cura di malattie oggi inguaribili, ma crea anche diverse preoccupazioni. Ammirazione ed inquietudine si sovrappongono nella società.
D’altra parte importanti questioni portano oggi sia i cittadini e le istituzioni, sia esperti e scienziati ad interrogarsi su questo difficile e delicato tema di notevole importanza ed attualità, oggetto peraltro proprio in questi giorni, di riflessione da parte dei media e dell’opinione pubblica.
Si pensi, ad esempio, alle concrete applicazioni della medicina post-genomica; alcune sono ancora delle ipotesi altre sono già in sperimentazione clinica, all’utilizzo delle cellule staminali per la cura di malattie oggi inguaribili, come tumori, neoplasie, oppure la “terapia genetica del farmaco” (ovvero somministrare farmaci in base alla carta di identità genetica del paziente). In sostanza, nei prossimi anni, assisteremo a una vera e propria evoluzione in campo biomedico e tecnologico, che promuoverà il progresso dei metodi di ricerca e la scoperta di nuove cure mediche.
Questi dunque gli argomenti del convegno promosso dall’Università del Molise che si terrà oggi, martedì 29 gennaio 2008, a partire dalle ore 17.00, presso l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza in Viale Manzoni a Campobasso. L’incontro si aprirà con gli indirizzi augurali del Magnifico Rettore prof. Giovanni Cannata, del Preside della Facoltà di Giurisprudenza prof. Gianmaria Palmieri; del Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche Prof. Onorato Bucci; dell’ Assessore alla Politiche per la Salute Regione Molise dott.Ulisse Di Giacomo. Negli interventi i relatori affronteranno le tematiche di bioetica dagli aspetti medici: (prof. Giovanni Villone – docente di Bioetica dell’Ateneo molisano), agli aspetti etici (prof. Dario Sacchini – Istituto di Bioetica, Università Cattolica del Sacro Cuore), ed inoltre dagli aspetti giuridici (prof.ssa Silvia Piccinini – Associato di Diritto di Famiglia – dell’Ateneo molisano).Coordinerà l’evento prof. Giovanni Di Giandomenico – Ordinario Diritto Privato –Università del Molise. Le conclusioni saranno tenute dal prof. Giovannangelo Oriani -Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Università del Molise e dal prof. Ignacio Carrasco De Paula – Direttore Istituto di Bioetica Università Cattolica del Sacro Cuore.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy