• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2008

Catanzaro: Parte oggi la stagione concertistica 2008

Dopo il successo del Progetto culturale “Arti Meridiane Lab” che ha visto protagonisti insieme sul territorio regionale i tre atenei calabresi, l’U
Dopo il successo del Progetto culturale “Arti Meridiane Lab” che ha visto protagonisti insieme sul territorio regionale i tre atenei calabresi, l’Università Magna Graecia, anche per l’anno accademico in corso, offre, nel solco della tradizione, la possibilità di seguire un ricco calendario di concerti, che si avvale della prestigiosa direzione artistica del Maestro Michele Campanella.

Il primo concerto, in programma alle ore 19 di domani presso il Seminario Pio X di Catanzaro, vedrà esibirsi “I Virtuosi Italiani”che proporranno “Le Sonate da chiesa” di Wolfgang Amadeus Mozart e Arcangelo Corelli.

La novità per quest’anno riguarda l’ingresso libero e gratuito per tutti gli studenti dell’Ateneo.

Gli abbonamenti e i biglietti potranno essere acquistati presso la sede dei concerti. Il costo del biglietto è pari a 5 euro mentre il costo dell’abbonamento per l’intera manifestazione è pari a 25 euro.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Congressi dell’Ateneo, con sede al Campus universitario di Germaneto, telefonando al numero 0961.3694225 oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica ufficiocongressi@unicz.it.

I Virtuosi Italiani, è un’orchestra da camera che svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, distinguendosi come uno dei complessi più attivi e qualificati nel panorama artistico internazionale. I successi raccolti dall’orchestra I Virtuosi Italiani in più di vent’anni di attività sono stati amplificati dall’ unione, avvenuta lo scorso anno, con una delle più attive e riconosciute realtà italiane: l’Accademia I Filarmonici di Verona.

La sinergia fra l’esperienza e le qualità tecniche ed artistiche di entrambe posiziona definitivamente I Virtuosi Italiani all’interno del più importante panorama musicale.

I Virtuosi Italiani hanno suonato per i più importanti teatri e per i principali enti musicali italiani e stranieri quali il Teatro alla Scala, il Teatro Dal Verme e la Sala Verdi a Milano, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro La Fenice, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Filarmonico di Verona, l’Associazione Barattelli de L’Aquila, l’Unione Musicale di Torino, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma.

Numerose sono state le tournées in vari paesi europei: Francia (Festival Pablo Casals di Prades, Festival Berlioz, Aix-en-Provence, Bordeaux), Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Inghilterra, Slovenia (Festival Internazionale di Lubiana), Russia, Iran e Corea. Nell’aprile 2005 è stata invitata in tournée in Russia, per la Stagione Ufficiale Concertistica di Mosca, tenendo due concerti nella Sala Tchaikowsky e nella Sala Grande del Conservatorio.

Numerosi sono i futuri impegni dell’orchestra, che la vedranno impegnata in tournée in Italia e all’estero (Polonia, Spagna, Europa dell’Est, Stati Uniti, Cina e Giappone) ed in nuove incisioni discografiche.

Google+
© Riproduzione Riservata