• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2008

Roma Tre si apre alla letteratura

Si chiama “James Joyce Graduate” il primo convegno internazionale per giovani studiosi di letteratura. L’evento è promosso dalla “James Joyce
Si chiama “James Joyce Graduate” il primo convegno internazionale per giovani studiosi di letteratura. L’evento è promosso dalla “James Joyce Foundation” in collaborazione con il Dipartimento di Letterature comparate, l’università Roma Tre e con l’adesione eccezionale del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I lavori comincerano il 1, per terminare il 2, febbraio e si svolgeranno nella sala Ignazio Ambrogio del Dipartimento avia del Valco di San Paolo 19.
La conferenza verrà aperta dal magnifico Rettore Guido Fabiani, seguito da alcuni suoi colleghi della facoltà di lettere e dall’ambasciatore d’Irlanda Sean O’Huiginn.Il comitato scientifico sarà composto da Franca Ruggeri, presidente della James Joyce Italian Foundation, John McCourt, tesoriere della stessa Fondazione ed Enrico Terrinoni dell’università di Perugia. “James Joyce Graduate” ha riscosso un grande successo a livello mondiale, infatti sono tanti i giovani studiosi, dottori e laureandi provenienti da Stati Uniti, Iran, Francia e Germania. Inoltre la Cambridge Scholars Press si è dichiarata interessata alla pubblicazione degli atti.
Tutti i lavori verteranno sul macrotesto joyciano, che si apre poi a letture comparate sempre della cultura europea, in cui è Joyce stesso il punto di riferimento letterario. A garanzia della qualità degli argomenti trattati ci sono moderatori e “respondent” come Umberto Eco, Giorgio Melchiori, Joan Fitzgerald, Renzo Crivelli e altri ancora.

Google+
© Riproduzione Riservata