• Google+
  • Commenta
12 febbraio 2008

Camerino: anche quest’anno aderisce a “M’illumino di meno”

L’Università di Camerino aderisce anche quest’anno a “M’illumino di meno”, la campagna lanciata dal programma radiofonico Caterpillar di Rad
L’Università di Camerino aderisce anche quest’anno a “M’illumino di meno”, la campagna lanciata dal programma radiofonico Caterpillar di Radio2 Rai. Ancora una volta, infatti, i conduttori Cirri e Solibello chiedono ai loro ascoltatori di dimostrare come il risparmio sia una possibilità concreta e reale a cui attingere da subito, per superare i problemi energetici che assillano il nostro paese e gran parte delle nazioni del pianeta.

Nel pomeriggio del 15 febbraio (vigilia dell’anniversario dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto), l’appuntamento è per tutti al Palazzo ducale di Camerino, sede dell’Ateneo, per ascoltare la trasmissione “Caterpillar” a partire dalle ore 18.00
Ma con una sorpresa! La radio sarà alimentata “pedalando”!!
L’apparecchio radiofonico, infatti, sarà collegato attraverso un apposito dispositivo collegato ad una cyclette, e a produrre energia pedalando sarà la squadra Unicam!
Il tutto nella suggestiva ambientazione di sottocorte, a luci spente ma con fiaccole medievali, candele e bracieri accesi.
Il Rettore Esposito ha già avuto modo di raccontare come sarà il nostro “M’illumino di meno” a tutti gli ascoltatori di Caterpillar, intervenendo in diretta nella puntata dello scorso giovedì 7 febbraio.

Il 15 febbraio, inoltre, inviteremo tutto il personale a non lasciare i computer in stand by, a controllare la luce negli uffici e nei corridoi, ad evitare di programmare attività nel tardo pomeriggio, a tenere le finestre chiuse se il riscaldamento è acceso.

Aderire a questa campagna significa sottolineare ancora di più l’impegno di Unicam nelle tematiche inerenti la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta; numerosi sono infatti i progetti di ricerca che riguardano il risparmio energetico e la tutela ambientale portati avanti con successo dai ricercatori Unicam.

Aspettiamo tutti, quindi, docenti, studenti, tecnici e amministrativi e cittadini per produrre energia pedalando e per riscaldarsi non solo pedalando ma anche gustando una fumante tazza di cioccolato caldo!!!

Google+
© Riproduzione Riservata