• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2008

Favia, docente UNICAM, tra i primi ricercatori d’Europa per la ricerca sulla malaria

Guido Favia è uno dei 431 migliori ricercatori europei che hanno superato la seconda fase della selezione per gli Starting Grants dell’Europe
Guido Favia è uno dei 431 migliori ricercatori europei che hanno superato la seconda fase della selezione per gli Starting Grants dell’European Research Council (ERC), il cosiddetto “Oscar” della ricerca riservati alla fascia più giovane dei ricercatori (che hanno conseguito il titolo di dottorato da due a nove anni).
Il gruppo di ricerca guidato dal prof. Favia ha scoperto recentemente una nuova relazione simbiotica tra un microrganismo e la zanzara vettore della malaria, che apre importanti prospettive per il controllo biologico della trasmissione di questa malattia.
Il microrganismo individuato è ideale per veicolare all’interno del corpo della zanzara farmaci o fattori con attività anti-plasmodio che porterebbe a ridurre od annullare i livelli di trasmissione del patogeno all’uomo, interrompendo il ciclo biologico del parassita. Il ricercatore quindi tiene alta la bandiera nazionale scongiurando quella che è la fuga di cervelli!

Google+
© Riproduzione Riservata