• Google+
  • Commenta
25 febbraio 2008

Genova: manifestazione a difesa della legge 194

Ha riscosso grandissimo successo, oltre ogni aspettativa, il presidio di sabato 23 febbraio a difesa della legge 194. Nemmeno gli organizzatori, seppuHa riscosso grandissimo successo, oltre ogni aspettativa, il presidio di sabato 23 febbraio a difesa della legge 194. Nemmeno gli organizzatori, seppur ottimisti, avevano previsto una tale partecipazione, al punto, che il presidio si è “convertito” in un breve corteo, stante l’impossibilità della piazza di contenere tutti i partecipanti (più di tremila secondo stime degli organizzatori).
Nessuna bandiera di partito ma parecchi striscioni fai da te e una miriade di adesivi della “Rete 194” con la scritta “Libere di scegliere”. Numerosa la presenza dell’associazionismo, storicamente radicato nel comprensorio genovese: dall’Arcilesbica all’Aied, dall’Udi alle Donne Cgil. Presenti anche vari coordinamenti di donne straniere e moltissimi giovani.
Discreta, con la formula che ormai ha garantito successo, la presenza delle forze dell’ordine.
Il comitato promotore della manifestazione: la “Rete 194” ha dato vita a un blog (rete194.wordpress.com) per continuare le proprie attività di informazione e mobilitazione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy