• Google+
  • Commenta
27 febbraio 2008

L’università di Verona dedica un’aula ad Alberto Trabucchi

“Questioni attuali in tema di famiglia”. È questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 29 febbraio alla facoltà di Giurisp”Questioni attuali in tema di famiglia”. È questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 29 febbraio alla facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo scaligero in via Montanari 9, a partire dalle 10.30.
Al convegno dall’alto profilo giuridico è abbinata una celebrazione di profondo significato in ricordo dell’insigne giurista Alberto Trabucchi. Al professore sarà infatti dedicata un’aula della facoltà. Significative le parole del preside di Giurisprudenza Maurizio Pedrazza Gorlero. “L’intestazione di un’aula universitaria nella quale istituzionalmente vengono trasmessi i saperi che si raccolgono nelle facoltà, obbedisce all’esigenza di proporre all’università e in particolare agli studenti, figure di studiosi e di docenti eminenti, variamente legati alla sede universitaria, che costituiscono un esempio di rigore scientifico, di dedizione al sapere, di impegno nella vita della comunità civile”.
Nato a Illasi, nel 1907 Trabucchi si laureò in Legge a Padova nel 1928. Nel 1942 fu nominato professore di Diritto civile nello stesso ateneo. In seguito insegnò Istituzioni di diritto privato all’università statale di Milano. Nel 1962 diventò giudice alla Corte di Giustizia della Comunità Europea e dal 1972 avvocato generale della stessa. Fu, inoltre, socio di numerose società e accademie scientifiche nazionali e internazionali, tra le quali l’Accademia Nazionale dei Lincei dal 1978. Il suo volume “Istituzioni di diritto civile” è tuttora un caposaldo per l’insegnamento del diritto privato italiano.

Dopo i saluti del prorettore dell’ateneo Bettina Campedelli e del preside Maurizio Pedrazza Gorlero interverranno l’avvocato Carlo Trentini, presidente dell’Ordine degli avvocati di Verona e Aldo Bulgarelli, membro del consiglio nazionale forense. Seguirà quindi Giuseppe Trabucchi, docente di Diritto commerciale all’università di Verona e figlio del professor Alberto, che terrà un intervento dal titolo “Alberto Trabucchi: un Maestro classico in tempi di grandi cambiamenti”.
Inizierà quindi il convegno, introdotto da Alessio Zaccaria, ordinario di Diritto civile all’ateneo di Verona. Cinque i relatori. Andrea Pugiotto, cattedra di Diritto costituzionale all’università di Ferrara (Alla radice costituzionale dei casi: la famiglia come società naturale fondata dal matrimonio), Stefano Troiano, professore di Diritto privato all’università di Verona (Destinazione di beni al soddisfacimento dei bisogni di una famiglia cosiddetta di fatto), Ferruccio Tommaseo, ordinario di Diritto processuale civile sempre all’ateneo scaligero (Il regime dei reclami nei confronti dei provvedimenti interinali nei giudizi di separazione e divorzio), Roberta Clerici, cattedra in Diritto internazionale privato all’università di Milano, (La compatibilità del diritto di famiglia islamico con l’ordine internazionale). A chiudere la giornata il professor Vincenzo Scordamaglia, ordinario di Diritto penale all’università di Roma Tor Vergata e emerito nella Pontificia Università Lateranense con il tema “Pedofilia e plagio in famiglia”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy