• Google+
  • Commenta
18 febbraio 2008

Northern Illinois University: a massacre

Terrificante massacro avvenuto alla Northern Illinois University in Dekalb dove un ex studente è entrato tutto vestito di nero in aula e ha apeTerrificante massacro avvenuto alla Northern Illinois University in Dekalb dove un ex studente è entrato tutto vestito di nero in aula e ha aperto il fuoco sui corsisti intenti a seguire la lezione di zoologia.
La strage provocata ha visto cadere 5 giovani ferendone altri 17, sembra che solo 6 dei feriti siano gravi ma questo lascia spazio per pensare; è infatti il 5 massacro americano in 7 giorni.
Tutto questo fa sembrare l’America, un paese infetto da un virus, il virus della strage che fa impazzire giovani ragazzi, con vite tranquille, buoni voti all’Università, amici e tanto affetto tramutandoli in assassini senza scrupoli che dopo aver portato a termine il massacro si puntano una pistola alla tempia e si suicidano dinanzi alla folla ferita o fortunatamente rimasta immune alla dolorosa morte di giovani studenti, colpevoli solo di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato.
I feriti dell’eccidio sono stati trasportati d’urgenza al Kishwaujee Community Hospital.
Inutile dire che le misure di sicurezza presso la Northen Univeristy siano di gran lunga aumentate ora però adesso tutti cercano di capire chi era l’omicida e cos’abbia fatto scattare questa sua azione tanto spregevole quanto dolorosa.
Il preside dell’Università, John Peters, ha rivelato che il giovane fino alla scorsa primavera frequentava un dottorato in sociologia. Ovviamente non rivela ai media l’identità del giovane ma dichiara che aveva lasciato il campus senza precedenti penali.
Insomma sono giorni tragici, macchiati di un colore rosso sangue che danno tutto meno la sicurezza di una vita accademica migliore all’interno di un campus americano, lasciando brividi ed incubi che fanno diventare un film d’orrore la pura realtà.

Google+
© Riproduzione Riservata