• Google+
  • Commenta
18 febbraio 2008

Usa: ancora violenza all’università

No si placa l’ondata di violenza che investe gli atenei americani.
Ultimo episodio di recente: una studentessa dell’Università della Louis

No si placa l’ondata di violenza che investe gli atenei americani.
Ultimo episodio di recente: una studentessa dell’Università della Louisiana a Baton Rouge ha ucciso due colleghe di corso che stavano seguendo una lezione; quindi si è suicidata.
La ragazza e le sue vittime (23 anni lei e rispettivamente 21 e 23 le due studentesse freddate) frequentavano il corso di laurea per infermiere. Davanti allo sguardo terrorizzato degli altri studenti, la ragazza ha esploso due colpi contro le sue vittime, e quindi ha rivolto l’arma contro di sé.
E’ l’ennesimo episodio di ragazzi depressi che in America commettono stragi negli atenei. Il più recente ad aprile scorso, quando uno studente uccise 32 persone.
E riesplode la polemica circa l’opportunità di vendere fucili ed armi da fuoco. Negli USA in 48 stati è consentita la vendita di fucili d’assalto e ben 200milioni di armi sono in mano ai privati. In media quasi una famiglia su due possiede un’arma da fuoco!

Google+
© Riproduzione Riservata