• Google+
  • Commenta
28 marzo 2008

Perugia: capitale della Bioetica sei incontri dal 3 al 18 aprile

Sono sei gli appuntamenti che, da giovedì 3 a venerdì 18 aprile 2008, caratterizzeranno le Giornate della Bioetica dal titolo “Perugi
Sono sei gli appuntamenti che, da giovedì 3 a venerdì 18 aprile 2008, caratterizzeranno le Giornate della Bioetica dal titolo “Perugia fra Biotecnologie avanzate e nuovo Umanesimo”. L’iniziativa, organizzata dall’Università degli Studi di Perugia nell’ambito delle celebrazioni per il VII centenario di fondazione dell’Ateneo, con il patrocinio del Comune di Perugia, vedrà la presenza di studiosi chiamati a riflettere e a dibattere i principali temi della Bioetica.
“Si tratta di incontri aperti a un pubblico ampio, alla cittadinanza, agli studenti – ha spiegato il professor Francesco Di Pilla, presidente del Comitato Universitario di Bioetica – . Ogni incontro ha come oggetto i principali temi della bioetica con l’intento di promuovere un’adeguata informazione e anche una formazione di base, aspetti, questi, peculiari dell’attività del Comitato di Bioetica che opera a Perugia dal 1997. Nella nostra epoca – ha aggiunto Di Pilla – vanno recuperati i valori umani rispetto ad una scienza che non sembra conoscere limiti”.
Alla presentazione delle Giornate erano presenti anche i professori Carlo Cirotto, Fabio Veronesi, Fabrizio Fatichenti, Gian Carlo Di Renzo e Mario Timio.
La giornata inaugurale, giovedì 3 aprile 2008, nella Sala dei Notari, alle ore 16.30, sarà aperta dai saluti di Francesco Bistoni, Magnifico Rettore dell’Università di Perugia, Renato Locchi, sindaco di Perugia, Maurizio Rosi, Assessore Regionale alla Sanità. Seguirà la presentazione dell’iniziativa da parte del professor Francesco Di Pilla, presidente del Comitato Universitario di Bioetica. Di seguito la prima sessione, su “Bioetica e medicina”, con le comunicazioni dei professori Bruno Dallapiccola (“Genetica e futuro prossimo dell’uomo”), Paolo Gresele (“Ricerca scientifica e sperimentazione clinica”, Gian Carlo Di Renzo (“Il dibattito bioetico sulla riproduzione), Stefano Coaccioli (“Il dolore”), Fausto Santeusanio (“Problemi di fine vita, testamento biologico ed eutanasia”), Mario Timio (“ Le cure palliative”). Il dibattito con il pubblico sarà moderato dalla professoressa Assunta Morresi.

Google+
© Riproduzione Riservata