• Google+
  • Commenta
4 marzo 2008

Riscossa cinese nella classifica MBA del Financial Times

Grande riscossa delle università cinesi. Ne è un esempio lampante la consueta classifica delle migliori Business School al mondo che i
Grande riscossa delle università cinesi. Ne è un esempio lampante la consueta classifica delle migliori Business School al mondo che il Financial Times redige ogni anno. Al primo posto, nemmeno a dirlo, c’è la Wharton School dell’Università della Pennsylvania, mentre in seconda posizione c’è l’altrettanto prestigiosa London Business School. Ma a sorprendere di più, come ha notato Federico Rampini sul suo blog “Estremo Occidente”, è la scalata al vertice che pian piano sta facendo salire di rango le istituzioni accademiche cinesi. Ad esempio, la Business School di Shanghai (Ceibs) si ritrova all’11esimo posto, e la Hong Kong UST Business School al 17esimo. Neanche l’India se la passa male, con la sua Indian School of Business salda al 20esimo posto. E per l’Italia, invece? Amara consolazione è vedere la nostra SDA Bocconi solo in 48esima posizione, unica italiana tra le prime cento Business School al mondo.

Google+
© Riproduzione Riservata