• Google+
  • Commenta
7 marzo 2008

Serge Latouche ospite all’università di Siena

Professore emerito di Scienze economiche all’università di Parigi XI – Jean Monnet, Serge Latouche, considerato soprattutto per i suoi lavo

Professore emerito di Scienze economiche all’università di Parigi XI – Jean Monnet, Serge Latouche, considerato soprattutto per i suoi lavori di antropologia economica, sarà ospite presso l’università di Siena per un ciclo di seminari.
Il professore francese presenterà il suo ultimo lavoro: “la scommessa della decrescita” pubblicato da Feltrinelli nel 2007 e affronterà, assieme ai suoi studenti, diversi argomenti di natura economica, nello stesso tempo di interesse sia globale che locale.
Le teorie di Serge Latouche sono piuttosto innovative, il suo pensiero può essere ricondotto ad una sorta di ‘ripensamento generale dell’economia’: egli si pone come avversario di un universalismo sconsiderato, ovvero della pretesa, del mondo occidentale, di imporre il proprio modello economico calpestando le alternative delle realtà locali; ancora egli si fa promotore di una disciplina economica che miri al rispetto delle proprie risorse e del proprio ecosistema. Proprio la ‘decrescita’, quindi, allude ad una teoria economica che non sia obbligatoriamente dipendente dalle dinamiche globalizzanti, ma che anzi faccia della cooperazione e del dialogo la sua colonna portante; un vero e proprio ‘culto della diversità’, quindi, che può dirsi fondamentale nell’attuale scenario mondiale.
La prima lezione del professor Latouche si terrà giovedi 5 marzo, alle ore 9.30, presso l’Auditorium del Collegio Santa Chiara. Gli altri seminari si svolgeranno il 7, il 12, il 14 e il 18 marzo.

Google+
© Riproduzione Riservata