• Google+
  • Commenta
12 marzo 2008

UniTS: “Università in Concerto 2008”

Tre concerti di pregiatissima musica classica attendono il cittadini di Trieste e quanti decideranno di raggiungere il capoluogo friulano nei pros

Tre concerti di pregiatissima musica classica attendono il cittadini di Trieste e quanti decideranno di raggiungere il capoluogo friulano nei prossimi giorni.
L’iniziativa si chiama “Università in Concerto” ed è organizzata dall’Università degli Studi di Trieste in collaborazione con l’Associazione Chamber Music.
Quest’anno il protagonista dell’intera kermesse è senz’ombra di dubbio l’inarrivabile virtuosismo di Franz Liszt; ma sarà possibile ascoltare anche pregevoli esecuzioni di altri famosi compositori, vicini al genio del Maestro austro-ungherese, come Niccolò Paganini, Johannes Brahms o Fryderyk Chopin.
“Università in Concerto”, pur essendo un’iniziativa nata per il popolo universitario, è oggi estesa a tutta la popolazione, studentesca e non; tuttavia si è voluto conservarne lo spirito originario, mantenendo inalterata la sede dei concerti, che è rimasta l’Aula Magna di Androna Baciocchi, sita all’interno dell’Ateneo triestino, perfetta location per piccoli gruppi cameristici o per esecuzioni solistiche al pianoforte.
La prima serata si è tenuta martedì 11 marzo, alle ore 18,00.
Vincenzo Maltempo, diplomato con lode al Conservatorio capitolino di “Santa Cecilia”, tuttora iscritto all’Accademia Pianistica Internazionale di Imola, ha interpretato del Maestro Franz Liszt Rapsodia Spagnola, Après une lecture du Dante, Les jeux d’eaux à Villa d’Este e la Grande Fantaisie de bravoure sur La Clochette (fortemente ispirata da “La Campanella” di Niccolò Paganini).
I prossimi concerti, stabiliti per giovedì 13 e mercoledì 19 marzo prossimo venturo, hanno in programma altre splendide esecuzioni.
Giovedì sera toccherà ad alcuni brani scelti dal repertorio di Fryderyk Chopin, Sergej Ljapunov ed ancora Liszt, ad opera del pianista Lorenzo Cossi, diplomato con lode presso il Conservatorio di Trieste, famoso per aver partecipato a moltissime ed importanti manifestazioni concertistiche, oltre che per aver ottenuto premi e riconoscimenti a livello internazionale.
Opere di Pablo de Sarasate, Niccolò Paganini, Johannes Brahms e Karol Szymanowski saranno invece presentate, nella serata conclusiva, dal multietnico duo composto dalla violinista Kana Sugimura e dalla pianista Natsumi Ohno, entrambe pluripremiate e già famosissime, nonostante la loro giovane età.
Per ulteriori informazioni e per visionare il programma completo di tutte le serate, vi consiglio di visitare la pagina web dedicata all’iniziativa dal sito dell’Università degli Studi di Trieste, all’indirizzo che segue:
http://www.univ.trieste.it/news/?id=2694

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy