• Google+
  • Commenta
30 aprile 2008

La mente animale

L’etologo Enrico Alleva presenterà, nell’ambito del ciclo ‘Incontri al chiostro’ organizzato dall’università La Sapienza di Roma (una raL’etologo Enrico Alleva presenterà, nell’ambito del ciclo ‘Incontri al chiostro’ organizzato dall’università La Sapienza di Roma (una rassegna di incontri che mira a diffondere presso il pubblico studentesco una cultura letteraria di tipo tecnico-scientifico), il suo ultimo libro intitolato ‘La mente animale’.
L’incontro con la psicologia animale ci permette di percepire quanto questa sia simile a quella umana; la ‘mente animale’ è un po’ anche la nostra, solo decine o centinaia di volte più complessa (e non è sempre così scontato…) ma pure ricca di straordinarie analogie con essa.
Quest’asserzione, all’apparenza banal,e risulta sconvolgente ogni qualvolta gli esseri umani si avvicinano con occhio critico ai coinquilini del loro pianeta: basta vedere le espressioni ‘umane’ dei nostri cani o il sistema comunicativo incredibilmente efficace dei delfini o ancora le somiglianze (anche dal punto di vista sociale) coi primati.
Ecco allora che Alleva illustra nel suo libro alcuni efficaci esempi di elaborazione mentale degli animali, come quelli attuati dai pipistrelli durante il loro volo di caccia notturno, oppure come il ricordo d’infanzia di una foca monaca, passando per orsi, lupi, sciacalli, scoiattoli, delfini e topi…il tutto allo scopo di mettere in crisi la visione antropocentrica del mondo che ha stabilito il pianeta Terra come la giusta ed esclusiva eredità per l’homo sapiens e che si rivela – proprio grazie anche ai contributi dell’etologia – decisamente labile.
L’incontro si terrà il 6 maggio 2008, alle ore 11.00, presso l’aula Chiostro della facoltà di Ingegneria (via Eudossiana 18, Roma).

Google+
© Riproduzione Riservata