• Google+
  • Commenta
10 aprile 2008

Roma: muoviti con Sapienza

La prima Università di Roma, La Sapienza, dal 9 aprile ha riattivato il servizio di trasporto gratuito per tutti i suoi studenti e dipendenti. La prima Università di Roma, La Sapienza, dal 9 aprile ha riattivato il servizio di trasporto gratuito per tutti i suoi studenti e dipendenti. Le navette collegano la città universitaria con le stazioni ferroviarie di Termini e Tiburtina, la novità del rinnovato servizio sta nel fatto che è diventato ecologico, le navette infatti sono completamente elettriche. Questa iniziativa, denominata “Muoviti sapienza”, è promossa dal Rettore con il sostegno dell’ufficio mobility manager della Sapienza. La Sapienza si distingue per essere una delle prime amministrazioni pubbliche a favorire il trasporto collettivo ecocompatibile con l’utilizzo delle vetture elettriche ZEUS, Zero Emission Urban Sistem. L’attivazione del servizio navetta va ad affiancare il progetto di “car sharing”, di auto condivisa, ideato per agevolare la mobilità del personale dell’Università, risparmiando sui costi del parcheggio di proprietà e contribuendo al contenimento del traffico, è sotto gli occhi di tutti ogni giorno in una metropoli come Roma l’ingorgo di lamiere e stress soprattutto nelle ore di punta. In piazzale Aldo Moro è stata istallata una postazione con una vettura Atac per il personale della Sapienza per motivi di servizio, che rimane a disposizione dei cittadini nelle ore serali.
La gestione tecnica di “Muoviti con sapienza” è curata da Trambus Open, l’azienda del comune di Roma, che gestisce anche gli autobus a due piani del servizio turistico sul territorio romano e che lo scorso luglio ha vinto la gara indetta dall’Università.
Le due navette trasportano 30 persone, per circa quaranta corse giornaliere, la partenza dai capolinea è ogni venti minuti, dalle 7.20 alle 13.20, le fermate si riconoscono dalla pallina rossa con il logo della Sapienza. Possono usufruire di questo servizio studenti, impiegati e professori in possesso di un documento che attesti l’appartenenza alla comunità universitaria. Il percorso delle navette, che oltre alla città universitaria serve anche le sedi di Economia e Ingegneria a Castro Laurenziano, fa tappa alla Stazione Termini, in Viale dell’Università presso l’ingresso dell’Istituto di Neurologia, poi presso l’ingresso dell’Istituto di Storia della Medicina, in Viale Regina Elena presso l’ingresso della Città Universitaria, in via Tiburtina all’altezza di via del Castro Laurenziano, per finire alla Stazione Tibutina e viceversa.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy