• Google+
  • Commenta
21 maggio 2008

Collezionare la natura, a Napoli si può

Collezionare la natura. E’ questo il nome dell’ iniziativa che, rivolta a tutti gli appassionati di fossili, minerali, conchiglie, piante e insetti, sCollezionare la natura. E’ questo il nome dell’ iniziativa che, rivolta a tutti gli appassionati di fossili, minerali, conchiglie, piante e insetti, si svolgerà da questa mattina sino a domenica prossima ( 25 maggio 2008 ) nel Chiostro del complesso Universitario dei Santi Marcellino e Festo, sede del Museo di Paleontologia. Nel cuore della città di Napoli, migliaia di collezionisti provenienti da ogni parte d’ Italia potranno ammirare o scambiare i loro cimeli. Durante questa mostra – mercato, organizzata dal centro Musei delle Scienze Naturali, saranno esposte svariate centinaia di resti integri o parziali di quelli che un tempo erano organismi viventi.
“ Collezionare la natura ”, che solo alla sua seconda edizione è già considerata dagli amanti della paleontologia una delle manifestazioni più belle e complete del settore, ha tra i suoi obiettivi quello di rendere sempre più solido il legame tra la passione per il collezionismo e l’ interesse per la conoscenza della natura.
A completare l’ evento, il giorno 24 maggio alle ore 11.30, sarà il seminario “ Recupero e restauro di grandi vertebrali fossili ” del dottor Vittorio Borselli, paleontologo italiano dell’ Università di Firenze.
Il biglietto d’ ingresso alla manifestazione costa 2,50 euro a persona, mentre l’ accesso è gratuito per i bambini con un’ età inferiore ai sei anni. Il numero per conoscere ulteriori dettagli relativi a “ Collezionare la natura ” è 081-2537516.

Google+
© Riproduzione Riservata