• Google+
  • Commenta
26 maggio 2008

Disagio psicologico e alimentazione

Si è tenuto alle 17 di ieri pomeriggio, presso l’Aula Virgilio Costa dell’Ospedale S. Giovanni di Dio ( Università degli Studi di CagliaSi è tenuto alle 17 di ieri pomeriggio, presso l’Aula Virgilio Costa dell’Ospedale S. Giovanni di Dio ( Università degli Studi di Cagliari ), il seminario dal titolo “ Disagio psicologico e alimentazione”, su temi di grande attualità come l’ anoressia e la bulimia. Organizzato dalla Facoltà di medicina e Chirurgia in collaborazione con le altre Facoltà dell’ Università di Cagliari, il seminario ha riunito i migliori medici, filosofi, economisti e specialisti della comunicazione e dell’ educazione, per riflettere sul modo in cui l’ uomo possa essere ricondotto al centro della Medicina.
Al giorno d’ oggi, l’ anoressia e la bulimia rappresentano delle disfunzioni del comportamento alimentare. Queste patologie sono riscontrabili più facilmente in fasce d’ età adolescenziale e sono dovute a cause affettive o psicologiche. Spesso l’ anoressia e la bulimia investono i giovani che hanno avuto choc, traumi e quant’ altro concerna la loro vita privata. Entrando nei particolari, l ’anoressia può essere la conseguenza di una lite familiare, mentre la bulimia può generare da una ribellione al conformismo quotidiano. Di solito si entra nel tunnel della bulimia o in quello dell’ anoressia per scappare dalle insoddisfazioni della vita, dall’ ansietà e dal senso di vuoto che si percepisce giorno dopo giorno.
La giornata di studio di ieri, ha avuto come obiettivo quello di fornire le giuste indicazioni ai giovani per una corretta alimentazione, ma in particolare lo scopo è stato quello di elencare i primi sintomi che precedono l’ anoressia e la bulimia.
Gli psicologi e gli esperti di queste patologie affermano sovente che le cause primarie di questi disturbi alimentari vanno ricercate in problematiche che risalgono all’ infanzia. L’ aiuto terapeutico è perciò considerato condizione necessaria e sufficiente per l’ eliminazione delle due malattie. Al riguardo le statistiche attuali parlano chiaro: sebbene le fasce d’ età soggette a essere colpite da bulimia e anoressia siano molteplici, sono le donne molto giovani quelle che reputano più di tutti la “ silhouette ” una qualità necessaria.
Va aggiunto che oggigiorno la medicina ( pur avendo tutti gli attributi per determinare la vita umana attraverso le sue scoperte ) risulta profondamente influenzata dalla religione, dall’ economia, dalla politica, tanto da far sentire sempre più forte il bisogno di un confronto con le altre discipline e gli altri saperi, per non uscire troppo fuori da una visione umanistica dell’ attività medica.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy