• Google+
  • Commenta
20 maggio 2008

Roma: “una mano rotta”

“Una mano rotta” è il titolo dell’ultimo romanzo di Gianfranco Bettetini, affermato docente di Teoria e Tecnica delle Comunicazioni di Mass

“Una mano rotta” è il titolo dell’ultimo romanzo di Gianfranco Bettetini, affermato docente di Teoria e Tecnica delle Comunicazioni di Massa. Si tratta di una storia che racconta a tinte forti l’imprevedibilità dell’esistenza e del destino umano fra le suggestioni dei grandi autori di musica classica, quali Bach, Beethoven, Chopin e Ravel. Un intreccio psicologico complesso ambientato in un contesto urbano che ha come colonna sonora le sonate di musica classica che partecipano all’intreccio; il tutto finemente elaborato dal Bettetini, già esperto sceneggiatore Rai oltre che attento osservatore delle dinamiche di produzione e scambio dei significati alla luce del nuovo millennio.
La rassegna settimanale “Martedì d’autore”, organizzata dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza (Università degli Studi di Roma), ospiterà il 27 Maggio prossimo venturo lo stesso autore per una presentazione ufficiale e accademica e una disquisizione sui diversi livelli di lettura di un’opera sicuramente ricchissima.
Interverranno, oltre all’autore, Mario Morcellini (preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione ed insegnante di Sociologia della comunicazione), Armando Catemario (dalla cattedra di Antropologia Culturale), Paolo Prato (sociologo della musica ed esperto di media studies) e Carlo Canepari (docente di Architettura).

Google+
© Riproduzione Riservata