• Google+
  • Commenta
5 maggio 2008

Udine: la resistenza anti nazista della “Rosa Bianca”

Un gruppo di universitari di Monaco tra il 1942 e il 1943 fece una propaganda antinazista riuniti in un movimento denominato “Rosa Bianca”. Questo &egUn gruppo di universitari di Monaco tra il 1942 e il 1943 fece una propaganda antinazista riuniti in un movimento denominato “Rosa Bianca”. Questo è quello che racconta l’omonimo film “La Rosa Bianca – Sophie Scholl” del 2005 per la regia di Marc Rothemund, con Julia Jentsch, Fabian Hinrichs, Alexander Held, Johanna Gastdorf, André Hennicke, Florian Stetter, che ripercorre la vicenda di Sophie Scholl, l’unica donna del gruppo e del suo ultimo disperato tentativo di proteggere il fratello e i compagni.. L’iniziativa è organizzata dal Centro interdipartimentale di ricerca sulla pace “Irene” dell’ateneo di Udine. Il film sarà proiettato nella sala convegni di Palazzo Antonini e sarà ad ingresso libero. La storia ripercorre i mesi del ’43 in cui tre giovani del gruppo vennero arrestati, processati e condannati a morte per decapitazione. La loro colpa fu di aver scritto e distribuito sei volantini antinazisti. Con la regia di Marc Rothemund, sul set Julia Jentsch, Fabian Hinrichs, Alexander Held, Johanna Gastdorf, André Hennicke, Florian Stetter.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy