• Google+
  • Commenta
2 giugno 2008

Quale ruolo dello Stato nell’economia?

Il ruolo dello Stato nell’economia, un aiuto o un freno a mano? L’interrogativo è di quelli storici. Conservatori e liberali a confronto all’UnIl ruolo dello Stato nell’economia, un aiuto o un freno a mano? L’interrogativo è di quelli storici. Conservatori e liberali a confronto all’Università di Torino discuteranno sul ruolo dello Stato nell’economia italiana. “Amico o nemico dei cittadini?”. Questo è il dubbio amletico che affligge da anni gli schieramenti politici. Il Prof. Luca Ricolfi, Ordinario di Analisi dei dati all’Università di Torino, ne discuterà giovedì 5 giugno 2008 alle ore 21 presso il Turin Palace Hotel, con due giovani entrambi impegnati su questi temi: Antonio Marco D’Acri, che porterà il punto di vista dell’economia, e Augusta Montaruli, che porterà il punto di vista del diritto. Sotto la regia del Prof. Ricolfi, i due si confronteranno sui temi dell’incontro da posizioni opposte: il primo porterà la voce liberale, la seconda quella conservatrice. Base del confronto è il Rapporto sul cambiamento sociale, pubblicato dall’Osservatorio del Nord Ovest, organismo di ricerca fondato dallo stesso Ricolfi.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy