• Google+
  • Commenta
7 luglio 2008

Laurea Honoris Causa a Catia Bastioli

L’Università di Genova ha conferito la Laurea Honoris Causa in Chimica Industriale a Catia Bastoli. Inventrice del Mater-Bi, un materiale di
L’Università di Genova ha conferito la Laurea Honoris Causa in Chimica Industriale a Catia Bastoli. Inventrice del Mater-Bi, un materiale di bioplastica ricavato da materie prime agricole, ha ottenuto nel 2007 il Premio come Inventore Europeo dell’anno, da parte dell’Unione Europea e dell’ufficio Europeo dei Brevetti (EPO,European Patent Office). Catia Bastioli è amministratore delegato della Novamont, per quanto riguarda la categoria delle piccole e medie imprese, e con il marchio Mater-Bi la Novamont produce e commercializza diverse linee di biopolimeri a completa biodegradabilità in diversi ambienti (come in compostaggio e in suolo). Le materie bioplastiche eviterebbero all’Unione Europea la dispersione nell’ambiente ogni anno, di tonnellate di plastica, la riduzione dell’emissione di anidride carbonica e di risparmiare tonnellate di petrolio, solo sostituendo i normali sacchetti per la spesa in plastica, oppure i le vaschette per gli alimenti, i pannolini, posate, piatti e bicchieri di plastica. Il Preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Maurizio Martelli, nel suo intervento d’apertura della consegna della Laura ad honorem ha giustamente esposto i motivi che hanno portato a insignirla dell’illustre riconoscimento: “Catia Bastioli ha contribuito a creare una cultura industriale particolarmente sensibile ai problemi di impatto ambientale e di eco-sostenibilità dei processi produttivi, curando inoltre la formazione di un nucleo di ricercatori dotati di una ricca preparazione multidisciplinare nel settore delle bioplastiche”.

Google+
© Riproduzione Riservata