• Google+
  • Commenta
25 agosto 2008

Università a numero chiuso, un sito per esercitarsi on line

Pronti ad affrontare i test delle università a numero chiuso? Difficile prepararsi e soprattutto difficile verificare quanto sia “centrato” lo studio Pronti ad affrontare i test delle università a numero chiuso? Difficile prepararsi e soprattutto difficile verificare quanto sia “centrato” lo studio rispetto ai quesiti che verranno proposti. I dati parlano chiaro: sono quasi 200 mila i ragazzi che dopo avere conquistato il diploma continuano a studiare in piena estate per conquistare uno dei 20 mila posti messi a disposizione nelle facoltà di Medicina, Architettura, Veterinaria, Odontoiatria, Scienza della formazione primaria e per le cosiddette Professioni sanitarie.
Anche in questo caso arriva in soccorso internet, con una proposta confezionata direttamente dal ministero dell’Università. Sul sito www.accessoprogrammato.miur.it, è a disposizione dei ragazzi alle prese con la preparazione ai quiz di accesso alle facoltà a numero programmato una funzionalità per saggiare, giorno dopo giorno, la propria preparazione.
Sul sito si possono affrontare batterie di 80 domande, da risolvere in due ore, selezionate dalle prove degli anni precedenti. La possibilità di esercitarsi con domande del tutto simili a quelle che ritroveranno fra qualche settimana è offerta a coloro che aspirano ad un posto alle facoltà di Medicina, Veterinaria, Odontoiatria e Architettura. Per le prime tre facoltà i ragazzi dovranno cimentarsi con Logica e cultura generale, Biologia, Chimica, Matematica e Fisica. Per l’accesso alla facoltà di Architettura gli studenti dovranno misurarsi con Logica e cultura generale, Storia, Disegno e rappresentazione, Matematica e Fisica. Come nella prova reale, per ogni risposta corretta gli studenti conquisteranno un punto, per ogni errore ne perderanno 0,25 e zero punti per ogni risposta non data. Confrontando il punteggio raggiunto on line con quello stabilito da quanti hanno realmente superato i test un anno fa sarà facile farsi un’idea sulle chance di riuscita.
E se i risultati non sono proprio quelli sperati, online si può sempre ritentare. Ma attenzione perchè a settembre si fa sul serio.

Google+
© Riproduzione Riservata