• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2008

USI: “Lo sguardo degli altri”

E’ il titolo di un ciclo di incontri, in corso presso l’Auditorium dell’Università della Svizzera Italiana che ha sede a Lugano. Nasce dalla coE’ il titolo di un ciclo di incontri, in corso presso l’Auditorium dell’Università della Svizzera Italiana che ha sede a Lugano. Nasce dalla collaborazione di tre istituti della Facoltà di Scienze dalla Comunicazione (Istituto Media e Giornalismo, Istituto di Comunicazione Istituzionale e Formativa e Istituto Studi Mediterranei), ed è dedicato quest’anno alla Turchia. Scopo degli incontri è quello di promuovere e sensibilizzare la conoscenza di questa terra, da sempre considerata luogo di confine e di giuntura tra Occidente e Oriente, tra Europa e Asia. Dopo aver inoltrato la richiesta di entrare a far parte dell’Unione europea, la Turchia è oggetto di un dibattito molto acceso che scinde l’opinione pubblica dei diversi stati europei. Attraverso gli occhi di registi e di studiosi verranno proposti e trattati temi complessi e sempre attuali: migrazioni e diritti civili (condizione delle donne in particolare), laicità e religione, libertà di espressione e censura. Giovedì 4 dicembre alle ore 17:30 è in programma la proiezione di “Times and Winds”, diretto da Reha Erdem, regista turco nato ad Istanbul ed estremamente attento e sensibile alle problematiche sociali del suo paese d’origine. E’ la storia di quattro ragazzini alle prese con la delicata fase della “crescita”, a disagio nel mondo degli adulti dal quale scappano ribelli rifugiandosi nei loro sogni, in mezzo alla natura della campagna turca, tra nuvole e sole, dove passano ore a parlare di piccoli grandi desideri, di progetti, di libertà. E’ una pellicola difficile che scorre lenta, come una ruota pesante che gira a fatica, ma inesorabile ed imperterrita, tra mille silenzi. Una vita scandita dalle ore del giorno e della notte, senza svolte, dentro una realtà quotidiana spiazzante e chiusa, in un mondo dagli orizzonti ristretti. Eppure dietro ad ogni singolo fotogramma non sfuggono le emozioni vive e profonde dei giovani protagonisti, che sapranno strappare alla monotonia delle giornate sensazioni forti, nel bene e nel male, che li porterà a cambiare, senza cambiare.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy