• Google+
  • Commenta
5 aprile 2009

Meglio tecnici che laureati in comunicazione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini è intervenuto all’inaugurazione del museo dell’industria e del lavoro a Rodengo Saiano, in provincia di Brescia e ha affrontato il tema del rapporto tra istituzione e mondo del lavoro.
“Forse qualche volta è meglio un tecnico di qualità rispetto a un laureato in Scienze della Comunicazione” , così si è espressa il Ministro, sostenendo, altresì, che il Governo sta lavorando per far sì che lauree e diplomi siano una garanzia per l’occupazione. “Abbiamo bisogno di profili tecnici che intercettino le esigenze delle imprese. Se vogliamo che la scuola dia opportunità sociali si deve tornare a dare il giusto peso al lavoro e alle attività manuali”.
Parole che daranno sicuramente “fiducia” ai laureati in scienze della comunicazione che da oggi chiuderanno nel cassetto il titolo e daranno il giusto peso al lavoro (ma quale?) e alle attività manuali.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy