• Google+
  • Commenta
17 luglio 2009

20 luglio 2009: buon compleanno, Luna

Di certo non si offenderà la luna, se il 20 luglio prossimo venturo qualcuno si dimenticherà di farle gli auguri; infatti la ricorrenza Di certo non si offenderà la luna, se il 20 luglio prossimo venturo qualcuno si dimenticherà di farle gli auguri; infatti la ricorrenza che qui a Roma, come in molte altre città, ci stiamo apprestando a festeggiare, è di gran luna più legata al genere umano, che non al corpo celeste da sempre tanto caro a poeti e innamorati.
Venerdì prossimo saranno trascorsi ben 40 anni da quando il comandante dell’Apollo 11, l’astronauta Neil Alden Armstrong, calcò per primo la superficie lunare, di fronte all’incredulità generale, pronunciando la celebre frase “That’s one small step for (a) man, one giant leap for mankind” (Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità).
In onore di questo importante anniversario, è stata organizzata la manifestazione “Stelle e pianeti nel cielo di Roma”, iniziata giovedì 16 luglio, che proseguirà sino alla notte del 20 luglio, che comprende l’allestimento sulla terrazza del Pincio di una vera e propria area telescopica, collegata con la stazione del Museo Geopaleontologico di Rocca di Cave, da cui tutti i cittadini romani e non possono ammirare gratuitamente la volta stellare.
Naturalmente questa non è la sola iniziativa organizzata in onore dei “40 anni della luna”; infatti, sempre in questo periodo, sono state realizzate anche altre interessanti attività, strettamente connesse all’argomento astronomico, come conferenze, proiezioni e mostre.
Per visionare il calendario completo di questi eventi, vi rimando alla pagina web, facilmente raggiungibile all’indirizzo che segue  http://www.estateromana.comune.roma.it/manifestazioni/eventi/la_luna_ha_40_anni_stelle_e_pianeti_nel_cielo_di_roma
Ricordiamo che “Stelle e pianeti nel cielo di Roma” è un evento realizzato dal Centro di Documentaristica Scientifica HIPPARCOS, con la preziosa collaborazione dell’I.S.S. (Italian Space Society), ed il supporto di istituzioni quali l’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica, l’Istituto di Fisica della Spazio Interplanetario, la Specola Vaticana, il Dipartimento di Scienze Geologiche e il Dipartimento di Fisica dell’Università Roma Tre, il MUSIS (Museo della Scienza e dell’Informazione Scientifica in Roma) e l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy