• Google+
  • Commenta
9 settembre 2009

Bologna e l’irresistibile fascino del passato

A Bologna in questi giorni si celebra il passato, quello più remoto, rappresentato da uno degli esseri viventi più antichi della storia, il DiplodocusA Bologna in questi giorni si celebra il passato, quello più remoto, rappresentato da uno degli esseri viventi più antichi della storia, il Diplodocus carnegiei, noto ai più semplicemente come diplodoco.
Sono trascorsi cento anni da quando lo scheletro di un Diplodocus carnegiei faceva il suo ingresso, con i suoi ragguardevoli ventisei metri di lunghezza per quattro di altezza, all’interno delle sale del Museo Geologico di Bologna, intestato al celebre geologo e paleontologo italiano, Giovanni Capellini.
Era il lontano 1909 ed una delle 12 copie, realizzate a seguito del ritrovamento dello scheletro di un diplodoco, vissuto nel Giurassico superiore negli Stati Uniti, fu consegnata a Vittorio Emanuele III, che la donò proprio al Museo Geologico “Capellini”.
Perciò si è deciso di ricordare questa importante ricorrenza attraverso una serie di iniziative, tra cui una conferenza internazionale ed una mostra dal titolo “I dinosauri italiani e altri vertebrati fossili del nostro paese”, che sarà possibile visitare fino all’11 gennaio 2010, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 (sabato e domenica dalle 10,00 alle 18,00).
Non manca naturalmente uno spazio dedicato ai più piccoli, pensato per avvicinarli quanto più possibile alla materia scientifica: venerdì 11 settembre a partire dalle ore 10,00 i bambini potranno essere i protagonisti di “Una mattina al museo”, evento realizzato in collaborazione con la Città dello zecchino, che prevede 2 itinerari: “Nasce la terra”, per i bimbi dai 6 agli 8 anni e “Alla scoperta del mondo di Dino… sauro”, ovvero una caccia al tesoro cui sono invitati a partecipare quelli un po’ più grandi.
Ricordiamo che la conferenza internazionale sulla paleobiogeografia dei vertebrati si terrà invece presso il Museo Giovanni Capellini, dal 27 al 29 settembre prossimo venturo; mentre per il 30 settembre è stata organizzata una visita a Trieste, dove si potranno vedere dal vivo alcuni ritrovamenti.
Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito web dell’Università degli Studi di Bologna, che ha dedicato all’iniziativa in questione lo spazio raggiungibile all’indirizzo che segue:
http://www.magazine.unibo.it/Magazine/Attualita/2009/09/02/Dinosauri+al+museo.htm

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy