• Google+
  • Commenta
29 ottobre 2009

PREMIO “MARCELLO GIGANTE” AL PROFESSOR MORESCHINI

Il professore Claudio Moreschini, ordinario di letteratura latina dell’ateneo di Pisa, ha ricevuto, nella sala consiliare del comune di Buccino, il premio di filologia e antichistica “Marcello Gigante” fililogo, ellenista e papirologo buccinese fondatore, tra l’altro, del “Centro per lo studio dei papiri ercolanesi”.
Dopo i saluti della vedova del professor Gigante, è intervenuto il professor Filippo D’Oria, ordinario di paleografia all’università di Napoli e coordinatore della giuria del premio, il quale, dopo un commosso ricordo di Marcello Gigante, ha delineato la figura del premiato, ricordandone le molte pubblicazioni e gli approfonditi studi sul periodo tardo antico, dedicati soprattutto al periodo pagano e cristiano.
La cerimonia è coincisa con l’inaugurazione del Museo Archeologico Nazionale Di Volcei intitolato proprio a “Marcello Gigante”.
All’interno di una superficie di circa 1600 mq sono esposti reperti di eccezionale valore come quelli provenienti dalla “Tomba degli Ori” .Tra essi, il mosaico della “Sala da Banchetto”, la più antica opera musiva dell’Italia continentale, e il “Vaso di Assteas” proveniente da una tomba risalente al IV a.C. e recentemente restituito al suo luogo di origine dal Museo “Villa Giulia” di Roma.

Google+
© Riproduzione Riservata