• Google+
  • Commenta
13 aprile 2010

A PISA UNA MOSTRA DI ANATOMIA

Presso il Dipartimento di Morfologia umana e biologia applicata della Scuola Medica della storica Università degli Studi di Pisa, in Via Roma, 55 a due passi da Piazza dei Miracoli, dal 12 al 24 aprile 2010 con ingresso libero dal Lunedì-Venerdì ore 10-17 ed il Sabato ore 10-13, si terrà “ANATOMIA IN MOSTRA libri antichi e atlanti della biblioteca di anatomia”.
Sono esposti esemplari storici di libri e atlanti anatomici su cui si è formata la scuola medica pisana.
Fu Cosimo I dei Medici a introdurre negli studi universitari l’insegnamento dell’anatomia. Nella prima metà del XVI secolo, con Andrea Vesalio, la dissezione dei cadaveri umani cessò di essere una pratica segreta per diventare strumento di indagine regolamentato da norme. Iniziò così la ricerca anatomica connessa alla fisiologia, alla patologia che ebbe a Pisa studiosi illustri come Paolo Mascagni e Filippo Pacini.
“ANATOMIA IN MOSTRA libri antichi e atlanti della biblioteca di anatomia” vuole celebrare questo piccolo pezzo di storia della medicina.
La mostra è organizzata dalla Biblioteca di Medicina e Chirurgia, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa e con il patrocinio del Comune e della Provincia. Il 12 e il 19 aprile sono organizzate due conferenze sugli oggetti in mostra e sui problemi della loro conservazione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy