• Google+
  • Commenta
27 settembre 2010

Università degli studi di Catania: Facoltà di Economia / Beni immateriali e capitale intellettuale, a Catania due meeting tra studiosi internazionali e professionisti del management pubblico

Si svolgeranno a Catania a partire da lunedì 27 settembre due meeting di rilievo internazionale organizzate dalla facoltà di Economia e dal dipartimento Cultura, Impresa e Società dell’Università di Catania, in collaborazione con l’European Institute for Advanced Studies in Management (Eiasm), rete internazionale per la gestione della ricerca e l’insegnamento che comprende più di 40mila professionisti del management di tutto il mondo.

Entrambe le iniziative hanno visto il prof. Pier Luigi Catalfo, docente di Istituzioni di ragioneria generale nell’ateneo di Catania, in prima linea nell’organizzazione, supportato, in particolare, dalla prof.ssa Margherita Poselli, ordinario di Economia aziendale nella facoltà catanese di Economia e presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Catania, e da Stefano Zambon, direttore del Centro internazionale di ricerca sull’amministrazione e sul management delle aziende pubbliche (Ciramap) e professore straordinario di Economia aziendale alla facoltà di Economia dell’Università di Ferrara.

Il primo dei due appuntamenti, “Eden Doctoral and Young Scholar Seminar on Visualising, Measuring and Managing Intangibles and Intellectual Capital”, è una scuola internazionale rivolta a giovani studiosi e dottorandi di una delle aree di ricerca più rilevanti in materia contabile e studi di management, il campo dei beni immateriali e del capitale intellettuale. “Eden” – che prenderà il via lunedì 27 settembre alle 9, nella sede della facoltà di Economia di Palazzo delle Scienze (Corso Italia, 55) – sarà strutturato attraverso una serie di seminari intensivi che vedranno protagonisti giovani studiosi e dottorandi che interagiranno confrontando i loro approcci metodologici e i loro lavori di ricerca (la scuola si trasferirà nei giorni successivi al Monastero dei Benedettini e alla Residenza universitaria d’Aragona, dove si concluderà sabato 2 ottobre).

La seconda iniziativa, il “6th Interdisciplinary Workshop on Intangibles, Intellectual Capital & Extra-Financial Information” che si terrà invece nel Coro di Notte del Monastero dei Benedettini, prenderà il via giovedì 30 settembre (ore 9) e venerdì 1° ottobre, e sarà aperta dagli indirizzi di saluto del rettore Antonino Recca, del presidente della Provincia di Catania Giuseppe Castiglione, del preside della facoltà di Economia di Catania Carmelò Buttà e di Margherita Poselli.

«Pur con finalità differenti – spiega Catalfo – i due appuntamenti sono stati strutturati prevedendo un parterre di relatori di assoluto rilievo internazionale quali, tra gli altri, il prof. Baruch Lev della Stern School of Business (New York University), Takayuky Sumita, Chairman del World Intellectual Capital Initative (Wici), Sara Giordani, International Technology Transfer and Ipr Valuation Expert, co-fondatatrice della Ttp Lab, e il prof. Manfred Schwaiger della Ludwig-Maximilians Universitat di Monaco». Entrambe le iniziative saranno collegate all’edizione di un numero speciale del “The Journal of Planning”, curato dal prof. Stefano Zambon e dal prof. Thomas Guenther della Technische Universitat di Dresda.

Google+
© Riproduzione Riservata