• Google+
  • Commenta
15 marzo 2011

Dalla Spagna a Roma

Ormai noto per le sue collaborazioni estere, ancora una volta il Cinema Farnese Persol, sito nella “giordaniana” piazza Campo de’ Fiori a Roma, diventa sede di uno dei più rinomati festival spagnoli.

Dall’8 al 14 aprile 2011 si terrà la IV edizione di CinemaSpagna. Moltissime le iniziative, sia gratuite che a pagamento. Federico Sartori e Iris Martín-Peralta saranno i conduttori dell’intero festival, il quale sciorinerà ospiti illustri, oltre alle migliori pellicole della stagione iberica.

Fra gli eventi gratuiti l’11 aprile alle ore 21.00 ci sarà il western Aballay, el hombre sin miedo (Aballay, l’uomo senza paura) di Fernando Spiner (La sonàmbula), mentre il 14 aprile, sempre alle ore 21.00 verrà gratuitamente proiettato Elisa K di Jordi Cadena (La Senyora) e Judith Colell (53 días de invierno), per altro presente in sala insieme all’attrice Aina Clotet, insignita dal preimo Sant Jordi come miglior attrice spagnola dell’anno.

Inoltre il programma prevede anche opere prime, come Todas las canciones hablan de mí di Jonás Trueba, presente in sala, affiancate dal pluripremiato ai Goya Pa negre (Pane nero), film sul post-guerra civile che sarà direttamente introdotto dal regista Agustí Villaronga (El mar).

Il festival profila, quindi, una full-immersion di 7 giorni nella cultura spagnola, sia come emanazione diretta della settima arte, che come retrospettiva sulla storia del cinema e sul vissuto storico della nazione iberica.

A tal proposito, CinemaSpagna offre la possibilità di vedere il premiatissimo Bicicleta, cuchara, manzana di Carles Bosch (Revolution #2), documentario sull’ex Presidente della Catalunya, Pasqual Maragall, celebre per aver portato le Olimpiadi a Barcellona ‘92, e ora affetto di Alzheimer.

In occasione del cinquantenario del film Viridiana di Luis Buñuel (Palma d’Oro a Cannes 1961), la rassegna propone una sorta di omaggio con focus Argentina, piccola sezione che si avvale di tre opere prime premiate dai Goya e una Mostra di Corti delle Scuole di cinema, con lavori provenienti dalle migliori scuole argentine, brasiliane, italiane e spagnole.

Segnalato da Reggi&Spizzichino Communication, CinamaSpagna si profila come un’imperdibile occasione per godere del cinema iberico, ed insieme, delle sue star, direttamente dalla capitale d’Italia.

Serena Calabrese

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy