• Google+
  • Commenta
20 marzo 2011

Premio Marco Biagi: presenti i ministri Maroni e Sacconi

Oggi 19 marzo alle 15 e 30 avrà luogo la quinta edizione del premio “Marco Biagi- Resto del Carlino per la Solidarietà Sociale” nella sede del giornale. Rispetto agli anni passati ci sono moltissime novità: tanto per cominciare, il premio non riguarderà più solamente Bologna, ma anche le province di Modena e Ravenna. Ciò naturalmente comporta un aumento delle candidature, ben 151, e di conseguenza un aumento dei premi: verranno infatti consegnati 18 premi per un totale di 63mila euro.

La commissione- composta da Pierluigi Visci (direttore de “il Resto del Carlino”), Marina Bondi (preside di Lettere a Modena), monsignor Fiorenzo Facchini (professore di Antropologia a Bologna), Lanfranco Gualtieri (presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna), Mauro Lugli (già presidente del Tribunale di Modena), Paola Monari (docente di Statistica a Bologna), Luigi Montuschi (professore di Diritto del Lavoro che è stato maestro di Marco Biagi), Giuseppe Rossi (presidente del Circolo Ravennate e dei Forestieri di Ravenna) e Pierluigi Masini (segretario)- ha stabilito che verranno assegnati tre primi premi da 10000 euro, tre premi da 5000 euro e 12 menzioni speciali da 1500 euro l’una. A contendersi questi premi ci saranno tante associazioni no profit che sperano in un riconoscimento economico del loro operato; il tutto sotto la figura di Biagi, giusvalorista ucciso nel 2002 dalle Nuove Brigate Rosse.

A ricordarlo oggi pomeriggio sarà un grande amico di Biagi, Yasuo Suwa, docente giapponese di Diritto del Lavoro a Tokyo. Nonostante la tragedia avvenuta nel suo Paese, egli non può mancare per la commemorazione del suo “amico fraterno” dal “carattere aperto, curioso del mondo” e che tuttavia “amava Bologna”: “amava viaggiare, ma tornava sempre qui”.

Oltre al professore Yasuo Suwa, saranno presenti anche i ministri dell’Interno Roberto Maroni e del Lavoro Maurizio Sacconi. Entrambi ebbero infatti occasione di lavorare con Biagi e di apprezzarne la competenza; per loro ormai la presenza a Bologna in quest’occasione è divenuta quantomeno doverosa. “Marco Biagi non è passato invano, ci hanno privato della sua intelligenza e la sua famiglia è stata privata del suo affetto. Ma il segno lasciato è davvero indelebile” ricorda il ministro Sacconi.

Il presidente della commissione Pierluigi Visci, inoltre, ha già annunciato che nel 2012, in occasione del decimo anniversario della morte di Biagi, sarà possibile estendere il premio per la solidarietà sociale a tutta l’Emilia Romagna – ad esclusione di Parma e Piacenza, dove non vi è una sede de “Il resto del Carlino”. Ciò indubbiamente segna un aumento del prestigio di questo premio, oltre che un modo per continuare a ricordare Biagi: “un anticipatore” come lo descrive Marina Bondi, che “cercava di avvicinare il mondo del lavoro e l’università. E’ stato un onore collaborare con lui.

Eleonora Lena

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy