• Google+
  • Commenta
17 settembre 2012

Premio di laurea “Giorgio Ghezzi”

Per i ragazzi laureati in magistrale e magistrale a ciclo unico che abbiano discusso una tesi nel periodo compreso tra il 1° settembre 2011 al 31 luglio 2012, riguardante il Diritto sindacale e del lavoro, possono gareggiare per il premio di laurea “Giorgio Ghezzi” giuslavorista bolognese morto il 18 Gennaio del 2005, tra i fondatori della scuola bolognese di Diritto del Lavoro che aveva formato anche Marco Biagi e ordinario di Diritto del Lavoro e direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’ Universita’ di Bologna.

L’ impegno istituzionale di Ghezzi a Bologna, comincio’ negli anni della Giunta comunale di Renato Zangheri, di cui fu assessore alla Cultura dal 1970 al 1974, con delega ai rapporti con i Paesi del Sudamerica. Fu parlamentare Pci-Pds per due mandati,  dal 1987 al 1994 e vicepresidente della commissione Lavoro della Camera. 
 

A indirlo il premio,  è l’università “Alma Mater Studiorum” di Bologna a cui dovranno essere inviate le domande entro il 30 settembre 2012 via posta, indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università di Bologna, Ufficio Borse di Studio, via delle Belle Arti numero 42 – 40126 BolognaLa Commissione giudicatrice sara’ composta da tre membri, di cui due nominati dal Consiglio della Facolta’ di Giurisprudenza ed uno individuato dalla famiglia Ghezzi, che contribuisce al Premio.

Inviando in allegato un’autocertificazione di laurea recante le singole votazioni degli esami e il voto finale e tre copie della tesi di laurea in formato cartaceo cognome e nome, luogo e data di nascita, residenza; titolo di studio, voto, data e sede di conseguimento; indirizzo presso il quale desidera che gli siano fatte pervenire tutte le comunicazioni relative al concorso e recapito telefonico, si concorre al premio di laurea che prevede una somma pari a 2.000 euro lordi, importo che verrà consegnato al vincitore in un’unica  soluzione.

Per maggiori informazioni basta cliccare su una delle due parole in blu qui sottolineate  Bando[113 KB] Domanda[94 KB]. Intanto si aspetterà il nome del vincitore! Per il momento in bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata