• Google+
  • Commenta
11 luglio 2011

L K

Link KollettivoLink Kollettivo

Presidente: non indicato

Email di riferimento: non indicata

Sito web associazione: http://kollettivofoggia.blogspot.com/

Mette in rete realtà universitarie locali di ispirazione sindacale e politica, autonome, indipendenti e autofinanziate, con l’obiettivo di promuovere i diritti degli studenti universitari e di affermarne il protagonismo nella costruzione di una società democratica basata sui principi di libertà, uguaglianza e fraternità. In particolare, gli studenti e le studentesse di LINK considerano un’università pubblica, laica e democratica, liberamente accessibile e autonomamente governata dalla comunità accademica come un luogo fondamentale per la costruzione di una coscienza di cambiamento e per il progresso economico, sociale e civile della nostra società, rifiutando le logiche del clientelismo e del profitto.

Le realtà territoriali aderenti costituiscono LINK come luogo di elaborazione e realizzazione di un’azione politica nazionale mirata ad abbattere le barriere all’accesso ai saperi per tutti e per tutte, rivendicare una didattica di qualità e una ricerca libera, conquistare un nuovo welfare universale come base dell’uguaglianza e della cittadinanza, fare della conoscenza il motore di un nuovo modello di sviluppo democratico e sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale. Gli studenti e le studentesse di LINK si impegnano quindi per affermare il diritto allo studio per tutti e per tutte come nodo fondamentale nella costruzione di una società dell’uguaglianza, e in particolare promuovono il diritto all’abitare, alla mobilità, alle mense pubbliche, alla prevenzione e alla salute, a un reddito in grado di garantire l’autonomia dalla famiglia, a una formazione di qualità, al valore legale e reale dei titoli di studio, all’accesso ai contenuti culturali nel senso più ampio, a un sapere libero da vincoli proprietari e pubblicamente accessibile, alla formazione continua, alla ricerca e all’arte libere,come dice la Costituzione, da ogni vincolo ideologico, confessionale o economico, alle pari opportunità, alla qualità e alla dignità della vita quotidiana, a spazi e tempi di aggregazione ed espressione liberi dalle logiche del consumo mercificato, alla partecipazione democratica al governo delle università e delle città.

Per promuovere queste rivendicazioni, gli studenti e le studentesse di LINK utilizzano tutti gli strumenti democratici del protagonismo sociale, come, ad esempio, le mobilitazioni studentesche e generali, gli organismi di rappresentanza, le vertenze locali e nazionali con le autorità accademiche e pubbliche, la costruzione di luoghi e momenti di aggregazione e mutualismo, l’informazione e la produzione culturale. LINK è parte dei movimenti e delle lotte sociali contro il razzismo, il fascismo, il sessismo, l’omofobia, contro lo sfruttamento dell’essere umano e dell’ambiente dettato dal profitto e contro le oppressioni, le guerre e le violenze da esso generate.

A Foggia

Il Kollettivo è un’associazione studentesca che nasce nel 2002 nella Facoltà di Lettere e Filosofia, soprattutto come risposta all’ incuranza dell’Ateneo nei confronti della facoltà umanistica per eccellenza. Il primo obiettivo del Kollettivo è, ed è sempre stato, la difesa dei diritti degli studenti ed il maggior coinvolgimento di questi ultimi nelle decisioni prese dall’alto, per evitare che, come troppo spesso accade, gli universitari siano costretti a subire le delibere dei piani alti in ambiti che li riguardano in maniera diretta.
Ma non è tutto. Il Kollettivo, infatti, si muove anche all’interno della città, organizzando progetti ed eventi che mettano in primo piano soprattutto la realtà locale e gli innumerevoli problemi ad essa legati: per tre ani consecutivi (2007-2008-2009) è stato organizzato un concerto del “Primomaggio” tutto foggiano, incentrato sulle scottanti questioni del precariato e delle morti bianche; mentre quest’anno è stato indetto “Baol” (ben due edizioni 2008 e 2009), un concorso per autori emergenti aperto a tutti gli universitari, con l’ intento di valorizzare le tante qualità inespresse della popolazione studentesca foggiana. Senza considerare, poi, i numerosi cicli di conferenze e cineforum su temi spinosi o dimenticati.
Ma il Kollettivo organizza anche eventi mirati a rendere la vita universitaria quanto meno stressante e più piacevole possibile: feste, pranzi sociali in Facoltà, aperitivi e tanto altro.

Anche il Kollettivo, qui nell’Ateneo foggiano, insieme a tanti altri ragazzi proveniente dall’Uds e da altre esperienze ha deciso di far nascere il sindacato studentesco: Link-Kollettivo Foggia, condividendo e prendendo parte attivamente alla linea politica di protesta e di controproposta alle decisioni imposte dal ministro fantoccio Gelmini, burattinato da quello dell’economia (o dei tagli?!)Tremonti.

Per questo e per molti altri motivi, Link Kollettivo Foggia si propone di:
-* • informare ed assicurare una punto di vista critico sulle dinamiche che regolano a livello nazionale, e quindi locale, la vita ed il percorso formativo di ogni studente
-* • garantire la tutela dei diritti e la risoluzione dei problemi pratici e quotidiani che riguardano gli studenti nel nostro ateneo
-* • non essere uno strumento per singoli protagonismi, bensì un vero e proprio strumento di democrazia partecipativa.

Tutto questo non è realizzabile senza il vostro coinvolgimento e le vostre idee…

UN’ALTRA UNIVERSITA’ E’ POSSIBILE: COSTRUIAMOLA!!!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy