• Google+
  • Commenta
17 novembre 2011

Crisi-pericolo-opportunità: ecco quale strada percorrere

Crisi-pericolo-opportunità
Crisi-pericolo-opportunità

Crisi-pericolo-opportunità

Nella nostra cultura occidentale parlare di crisi equivale a parlare di “problema”. Dire “sono in crisi” equivale a dire “ho un problema”, in qualche modo “sono in pericolo”.

E’ interessante considerare che invece in Giappone la parola crisi sia scritta da due ideogrammi distinti che significano rispettivamente “pericolo” e “opportunità”.

Dunque mentre nella nostra lingua esiste un’unica parola per indicare una situazione che ha connotazioni “problematiche”, in oriente hanno una differente concezione del concetto di “crisi” che è più neutra, rappresenta una sorta di bivio in un dato momento.

Il bivio in cui ci si trova nella vita può portare da una parte verso situazioni problematiche e pericolose, mentre dall’altra verso opportunità nuove. Tutto ciò dovrebbe farci riflettere perché dovremmo imparare a distinguere quando siamo di fronte ad un problema/pericolo vero e proprio e quando invece siamo di fonte ad una crisi.

Sebbene anche un problema/pericolo vero e proprio possa portare nuova linfa e nuove possibilità bisogna riconoscere che esistono dei problemi “seri”, dei pericoli che comportano inevitabilmente “privazioni”, sofferenza, limiti, tristezza.

La crisi-pericolo invece è “neutra”, cioè rappresenta un momento nel quale cambia qualcosa dentro di noi o intorno a noi e ci troviamo a dover decidere come agire.

In quel momento di fronte a noi ci sono diverse possibilità e dalla possibilità che decidiamo di agire dipende se andremo verso una nuova opportunità oppure verso un pericolo che rappresenta un problema vero e proprio. Troppo spesso invece capita a noi occidentali di dire “sono in crisi”, sottolineando con toni ed espressività che siamo in una situazione spiacevole, problematica, pericolosa.

Al contrario, imparando dal Giappone, dovremmo dire in modo più neutro: “sono in un momento di crisi e sono consapevole che dalle scelte che farò potrà conseguire positività o negatività, opportunità o problemi”.

La vita ci metterà continuamente in crisi; per questo motivo conviene prendere spunto dai giapponesi e imparare a interpretare in modo più utile tale stato mentale ed emotivo.

Ogni volta che saremo in crisi potremo decidere, di fronte al bivio dell’opportunità e del problema/pericolo, quale strada percorrere, così come ogni volta che intorno a noi ci sarà una situazione di crisi dovremo essere consapevoli che da questa potrà scaturire sia il positivo che il negativo. Buon viaggio!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy