• Google+
  • Commenta
20 novembre 2011

Monreale – in corso la Settimana di Musica Sacra

Dal 24 novembre al 4 dicembre, nel Duomo di Monreale (PA) e in altre quattro chiese del monrealese (Chiesa della Collegiata, Chiesa della S.S. Trinità, Chiesa Maria S.S. degli Agonizzanti e la Chiesa di San Castrense) si svolgerà la LIV edizione della Settimana di Musica Sacra, già presentata a Palermo a Villa Igiea.

Il programma completo delle esecuzioni, che prevede concerti orchestrali e corali, oltre che esibizioni solistiche, è stato organizzato dalla Regione Siciliana – Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo.

La realizzazione è stata affidata alla direzione artistica del M° Giuseppe Cataldo e, come ogni anno, l’Arcidiocesi di Monreale e il suo Arcivescovo, Mons. Salvatore Di Cristina hanno collaborato affinché la rassegna potesse presentare al pubblico opere musicali di indiscusso valore e di enorme importanza sul piano estetico e filologico.

A inaugurare la Settimana è stato l’oratorio Die Schöpfung ( La Creazione ) di Franz Joseph Haydn, eseguito dalla Leipziger Symphonieorchester insieme al Philarmonik Chor di Vienna e gli interpreti Ulrike Staude (soprano), Johannes Kalpers (tenore) e Jörg Hempel (basso), con la conduzione di Reinhard Seehafer.

L’esecuzione è stata anticipata da una conferenza dedicata all’oratorio di Haydn, che si è svolta presso l’Aula Magna della Facoltà di Teologia di Palermo.

Il sindaco del comune di Monreale Filippo Di Matteo si è ritenuto soddisfatto e orgoglioso dei progressivi miglioramenti della qualità di questo appuntamento annuale, la cui rilevanza è di carattere internazionale, e che in questa edizione prevede lo svolgimento dei concerti unicamente in territorio monrealese, quindi non più dislocato tra Monreale e Palermo, come nelle edizioni precedenti.

Il programma completo delle esecuzioni prossime si può scaricare facilmente dal sito ufficiale della Settimana di Musica Sacra (www.musicasacradimonreale.it).
L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Google+
© Riproduzione Riservata