• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2012

The cabin in the woods: la rivoluzione dell’horror movie

Uscirà il 13 Aprile in Italia, in contemporanea con gli Usa, The cabin in the woods, distribuito da M2 Pictures. l’attesissima opera prima di Drew Goddard, produttore e sceneggiatore del monster movie Cloverfield e soprattutto delle serie tv Alias e Lost.

Il film, a lungo rimandato a causa delle problematiche finanziarie della MGM, è stato scritto a quattro mani con il ben più noto Josh Whedon, padre di Buffy l’Ammazzavampiri e regista di The Avengers, l’imponente blockbuster sul più importante gruppo di supereroi Marvel in uscita nelle sale il 25 Aprile.

Un gruppo di amici, in vacanza in un cottage isolato fra i boschi, deve improvvisamente affrontare una minaccia di origine sconosciuta. La trama del film di Goddard è all’apparenza molto semplice e scontata, forse troppo. Il film infatti pare non basare le sue annunciate solide fondamenta sulla trama e su una storia che, volente o nolente, ad oggi è pressoché impossibile rendere in qualche modo originale in questo genere cinematografico.

Se saranno rispettate le attese, infatti, il film di Goddard rischia di essere un vero gioiellino del genere horror. Un horror-allucinato in grado di fungere da vero spartiacque del genere. Citazionista e pieno di tributi ai grandi capolavori degli horror sulle case stregate (si possono rintracciare infatti Cabin fever, Non aprite quella porta, Venerdì 13 e persino Il Cubo), ma allo stesso tempo innovatore in grado di riscrivere i topoi del genere stesso. O per usare le parole di Goddard: “questo film metterà la parola fine a tutti gli altri horror sulle case stregate”.

Nel cast spiccano: Chris Hemsworth (Thor), Jesse Williams (Gray’s Anatomy), Richard Jenkins, Bradley Whitford, Kristen Connolly e in un cameo anche Sigourney Weaver.

 

Google+
© Riproduzione Riservata