• Google+
  • Commenta
7 Marzo 2012

BAUMAN, lectio magistralis presso la Facoltà di Architettura a Siracusa

Il più noto sociologo vivente, Zygmunt Bauman, sarà presente, il 9 e 10 Marzo, alla due giorni di studi dal titolo “Da una società liquida ad un’architettura solida”, organizzata dalla Facoltà di Architettura di Siracusa, dal Consorzio Universitario Archimede e dal Collegio di Filosofia. In questo viaggio Bauman non sarà solo, ma accompagnato da ricercatori e accademici di tutta Europa. Il baricentro d’Europa, anche se solo per due giorni, si sposterà nel Sud-Est siciliano.

“Questo incontro-dice Bauman-nasce dalla necessità di un confronto con le nuove generazioni che hanno bisogno di essere supportate e motivate, conferendo loro la speranza di un futuro solido, educandoli ai valori civili e morali”.

Il grande Umanista delle utopie, colui che ha focalizzato la propria attenzione sui temi della stratificazione sociale e sul movimento dei lavoratori, per poi arrivare a temi più generali come la modernità, affronterà e proporrà al pubblico siracusano un quesito:“Sarà possibile il ritorno ad una società solida?”, riferendosi a quella vita liquida, sempre frenetica che deve uniformarsi ai voleri del gruppo.

A tale provocazione risponderanno accademici di fama internazionale e inoltre verrà reso pubblico il risultat di una ricerca sociologica sul grado di soddisfazione della vita e di fiducia nelle persone.

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy