• Google+
  • Commenta
3 marzo 2012

Bologna: Romano Prodi presidente dei forum pubblici per il piano strategico metropolitano

A Bologna è tempo di rinnovamento. Il piano strategico metropolitano, già presentato nel 2009, sembra ormai pronto per essere discusso e attuato. Il 29 marzo, infatti, è la data scelta per il primo forum pubblico per porre le basi dell’attuazione del piano. Il Sindaco Virginio Merola, nella giornata di ieri, con un comunicato a sorpresa, ha annunciato che a presiedere il forum sarà il Professor Romano Prodi, bolognese D.O.C., già più volte interpellato per vicende che riguardano il bene della città.

Ad affiancare il Professore, inoltre, potrebbero intervenire anche altre due figure illustri del panorama bolognese: il Rettore dell’Università, Ivano Dionigi, e il semiologo e romanziere Umberto Eco. Una triade di tutto rispetto, in grado di rendere il forum pubblico del 29 marzo, che si terrà presumibilmente all’Arena del Sole, un appuntamento che nessuno vorrà perdersi.

La speranza, quindi, è che all’evento accorrano in molti, non solo come spettatori ma come collaboratori per la realizzazione del piano strategico stesso. Infatti, proprio in queste settimane, sono state aperte le iscrizioni per permettere, a chiunque abbia una proposta, di partecipare ai tavoli tematici, che saranno banditi dopo il forum del 29 marzo, e contribuire al rinnovamento di Bologna.

Un’iniziativa che potrebbe interessare anche molti studenti fuorisede stabilitisi nel capoluogo emiliano, come residenti. Il Comune, infatti, ha chiarito le modalità di partecipazione, tramite un comunicato rilasciato sul sito di Iperbole, chiarendo che sono ammessi ai tavoli di progettazione (oltre alle imprese, associazioni ecc…): “… comitati, anche privi di personalità giuridica, i cui promotori siano in maggioranza residenti nel territorio metropolitano”. L’ultimo step da seguire, a questo punto, consisterebbe nella compilazione della domanda di ammissione, reperibile sempre sul sito internet di Iperbole.

Il piano strategico metropolitano rappresenta una grande opportunità per la città di Bologna, per i suoi cittadini e studenti, di raggiungere obiettivi politici e sociali degni di una grande città.  Rivedere lo spazio metropolitano per progettare il futuro: “… Rilanciare la città, per tornare a essere una capitale europea”, è con queste parole che l’ex Sindaco Delbono, nel 2009 e prima che venisse travolto dallo scandalo Cinzia-gate, commentava il piano strategico metropolitano.

A distanza di tre anni, quindi, grazie anche a un’amministrazione comunale sana, non vessata da scandali interni, sembra proprio che la tanto agognata riqualificazione di Bologna sia pronta a partire e l’appoggio offerto da un personaggio illustre come Prodi rappresenta la prova più concreta che stavolta difficilmente si potrà bloccare.

Una riqualificazione, questa, che si dovrà ottenere tramite l’unione di cittadini, studenti, imprenditori, associazioni. Quello che si aspetta, infatti, è la grande partecipazione popolare, che a Bologna non è mai mancata in nessuna occasione e rappresenta l’arma in più di una città che è pronta a risorgere.

Google+
© Riproduzione Riservata