• Google+
  • Commenta
6 marzo 2012

Crisi? Ecco la soluzione: ClimbYourself

 In una realtà in cui nulla è certo in cui ogni giorno siamo sottoposti a nuove sfide, sfide che spesso ci portano ad una crisi ad un’instabilità che non vogliamo ecco che ci viene in soccorso un nuovo progetto. Si tratta del ClimbYourself ideato dallo scalatore Daniele Nardi e da Stefano Tassone, ex atleta e noto coach.

Il programma si propone di ascoltare, capire ed aiutare l’uomo. Uomini che si incontrano e si scontrano con questa realtà. Una risoluzione del problema non solo lavorativo ma anche personale. Lo scopo del progetto sarà quello di individuare le proprie capacità affinchè il soggetto possa sfruttarle, potenziarle e usarle anche e soprattutto nei momenti di crisi. Non è rivolto soltanto al manager o al professionista ma anche all’operaio, alla casalinga: tutti hanno il diritto di crescere di capire quali sono i propri punti di forza.

Daniele Nardi è, in questo senso, un esempio prezioso: un uomo che  ha raggiunto i suoi obiettivi contando sulle proprio forze e sulla propria capacità di reazione allo stress. Il corso è nato dall’idea di poter applicare gli stessi metodi sia alle situazioni estreme che nella realtà di tutti giorni; unire quindi situazioni estreme e competenze formative per dare vita a un grande progetto. Apprendere le strategie applicate a questi contesti e trasportarli nella realtà.

Gli incontri previsti sono: il 10 marzo a Roma presso l’Auditorium della Casa dell’Aviatore – Circolo Ufficiali, in Viale dell’Università 20 e sabato 17 marzo a Pescara presso l’Auditorium Petruzzi in Via delle Caserme 22. ClimbYourself quindi si propone importanti obiettivi. L’aspetto particolare è che questi proponimenti verranno realizzati attraverso un percorso semplice, infatti, gli incontri prevedono le proiezioni di immagini e filmati delle azione intraprese dal Nardi. Osservando immagini in cui si nota difficoltà  e stress si attivano dei processi mentali che portano automaticamente l’uomo a essere più produttivo. L ‘alpinismo visto sotto una duplice veste non solo come uno sport ma anche come strumento per conquistare o riconquistare la fiducia persa e per arrivare agli scopi prefissati.

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito: www.climbyourself.com

 

Google+
© Riproduzione Riservata