• Google+
  • Commenta
24 Settembre 2019

Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones

Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones
Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones

Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones

Ecco perché Kit Harington star della fortunatissima serie tv Game of Thrones, ha rivelato di non aver ancora visto il finale dopo i mesi passati in riabilitazione. 

Dopo otto anni di battaglie, tradimenti e amori tormentati, la regina incontrastata di tutte le serie tv, è giunta al termine.

Il Trono di Spade si è concluso dopo due anni di attesa per l’ultima stagione. Ci sono state lacrime, approvazione ma tanta, forse troppa delusione per come sono andate le cose e il destino dei personaggi che hanno fatto la storia di Got. A sopravvivere, è stata l’intera casata degli Stark. La madre dei draghi, la regina Daenerys Targaryen, è morta fra le braccia del suo amato, che per il bene di tutti i sette regni, l’ha pugnalata in lacrime.

Il destino del carnefice Jon Snow però, non è stato quello di diventare sovrano, come tutti si aspettavano sin dal primo episodio.

E’ finito come nomade, lontano dai suoi fratelli oltre la barriera. Tale destino e le scelte degli sceneggiatori, hanno fortemente provato l’attore Kit Harington, che si è chiuso in rehab per cercare di superare la fine e trovare una direzione precisa dopo la fine della serie che lo ha reso ciò che è oggi. Agli Emmy è riapparso per ricevere un premio insieme ai suoi colleghi. Durante l’evento, ha rivelato di non aver ancora visto la stagione conclusiva della serie. Ecco le sue parole e come si è mostrato dopo la riabilitazione.

Ecco perché Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones

Parallelamente “all’isteria” dei fan di tutto il mondo in attesa delle ultime puntate di Game of Thrones, si è diffusa la notizia del ricovero di Kit Harington, interprete di Jon Snow.

In una clinica del Connecticut, è stato sottoposto a una serie di trattamenti contro stress e abuso di alcool. Fonti molto vicine alla star britannica, hanno parlato della sua difficoltà nell’accettare la fine, definitiva, della serie che lo ha reso famoso ovunque. Domenica, in occasione degli Emmy Awards, il 32enne è ritornato in grande stile, presentandosi come il ritratto della salute e della serenità.

Il suo primo tappeto rosso dopo i mesi passati in riabilitazione. Classico smoking nero, capelli molto più corti rispetto al solito e sorriso smagliante. Bello e raggiante come il suo solito. La star ha lasciato tutti a bocca aperta non solo per la sua bellezza, ma per una rivelazione che nessuno si aspettava da lui. Kit Harington non ha ancora visto il finale di Game of Thrones. “Non ho ancora visto il finale dello show, ho cercato di affrontare così tutte le controversie sul finale. Sapevamo tutti che quella era la fine giusta per ognuno dei personaggi, quindi le critiche non ci hanno minimamente toccato.”

Queste le parole del protagonista de Il Trono di Spade, che ha messo a tacere tutte le critiche che gli sceneggiatori hanno ricevuto nei mesi scorsi per il finale dello show, ritenuto alquanto banale e poco originale. Eppure, i motivi che lo hanno spinto a curarsi per tutta l’estate sarebbero proprio dovuti all’insoddisfazione e la disperazione per la chiusura della serie. Se l’ha affrontata con tanta nonchalance, come mai allora non ha ancora visto nemmeno una puntata? Difficile capire quale siano le reali motivazioni e perché il 32enne abbia avuto questo rifiuto nei confronti dello sceneggiato. Ma come sta adesso realmente?

Harington ritorna a Londra con la moglie dopo la riabilitazione.

Agli Emmy, la commozione di tutto il cast di Got è stata tangibile. Soprattutto per il ritorno di Kit Harington “Jon Snow” dopo l’assenza dei mesi scorsi. La riabilitazione nel Connecticut è terminata, e la star britannica è rientrata a Londra con la moglie Rose Leslie, conosciuta proprio sul set dello show. I due hanno trascorso l’estate con la famiglia e gli amici. Kit sembra essersi finalmente ripreso ed è felicissimo per essere rientrato a casa. La rehab è stato un percorso formativo. Appena entrato in struttura, era devastato da stanchezza e gli abusi di alcool.

La struttura che lo ha ospitato costa circa 120 mila dollari al mese. Insegna ai clienti come combattere ansia, stress ed emozioni negative. La scelta è stata fatta dalla coppia per portare il 32enne a lavorare su sè stesso e i suoi futuri obiettivi personali e professionali. E’ stato infatti scritturato per il prossimo film della Marvel insieme a Richard Madden, suo fratello Robb in Game of Thrones. Un nuovo capitolo della sua vita che potrebbe forse liberarlo dai fantasmi degli ultimi dieci anni davanti alle telecamere.

Sua moglie Rose è un grande supporto per lui. Una fonte vicina alla coppia rivela che la cosa più importante è che lui riposi in un’atmosfera di pace e tranquillità. Sicuramente la cerimonia degli Emmy 2019 ha segnato la fine definitiva di Game of Thrones. L’ultimo ritratto dei protagonisti insieme, riuniti per lo stesso motivo e Jon Snow sano e finalmente felice per l’epilogo. Tanto manca poco al suo ritorno, questa volta sul grande schermo però. Vedremo come se la caverà in panni che non sono quelli di Jon Snow, e se finalmente riuscirà ad uscire da tale ruolo.

Google+
© Riproduzione Riservata