• Google+
  • Commenta
21 marzo 2012

Ricerca, qualità, sostenibilità: il futuro della viticoltura italiana

 

Si svolgerà mercoledì 28 marzo presso il Vinitaly di Verona il workshop dal titolo “La ricerca scientifica del Cra per il miglioramento della competitività nel settore viti-vinicolo italiano”.

L’ incontro sarà un’ occasione importante per presentare i contributi scientifico/sperimentali sviluppati dal Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura in ambito enologico e vitivinicolo. I temi da discutere riguarderanno il rapporto tra competitività sul mercato e l’ esigenza di un prodotto di qualità ed ecosostenibile.

Migliorare la competitività significa promuovere il vino prodotto da vitigni autoctoni e da particolari uve frutto di un determinato territorio ma anche proporre piani di miglioramento genetico ed una selezione delle varietà della vite.

L’ evento assume una particolare importanza a pochi giorni dalla proposta della presidenza danese della Comunità Europea di una maggiore apertura alla ricerca Ogm, accolta, tra varie polemiche, dal ministro per l’ Ambiente Corrado Clini che ha chiesto di abbandonare le posizioni pregiudiziali su tali questioni.

L’ aspetto problematico riguarda non certo l’ importanza della ricerca anche genetica ma come ovvio la necessità di specificare il tipo, le modalità e le finalità della ricerca.

Un buon esempio in questo senso è il progetto PRIN coordinato dal professor Vittorino Novello dal titolo Studi ecofisiologici, salutistici e molecolari per la valorizzazione qualitativa e la salvaguardia ambientale nei sistemi viticoli nazionali”.

In questa ricerca non solo si punta al miglioramento degli aspetti chimici ed organolettici ma anche alla qualità nutraceutica (salutistica) ed ambientale delle colture e del prodotto vinicolo. Linee giuda del progetto sono lo studio di tecniche colturali ecologicamente compatibili e il riconoscimento dell’ importanza della vite nella salvaguardia dell’ambiente.

A questo tipo di ricerca deve guardare l’ Italia, una ricerca che ha al centro la qualità e la competitività del prodotto ma anche l’ esigenza della sostenibilità economica, ambientale e sociale.



 

Google+
© Riproduzione Riservata