• Google+
  • Commenta
24 marzo 2012

Salerno: Anffas in Piazza 2012

Domenica 25 marzo : al via la V Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e Relazionale, un’inizativa presente nelle principali piazza italiane a partire da Domenica 25 marzo . Durante la manifestazione 200 strutture operative distribuiranno materiale formativo destinato a disabili,  alle loro famiglie,  agli operatori del settore, alle istituzioni ed a tutti i cittadini.

“Anffas in Piazza – V Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale”, manifestazione organizzata dall’associazione Anffas Onlus (Associazione Nazionale di Famiglie a tutela delle Persone con Disabilità Intellettiva e Relazionale ), la quale offre servizi ad una rete di circa 30.000 famiglie, e di 15.000 associati, presenta l’iniziativa che coinvolgerà numerose piazze italiane,  a partire da Domenica 25 Marzo. La manifestazione sarà presente anche in Campania, a  Salerno in via  Lungomare Trieste (Di fronte alle Poste Centrali) dalle ore 9.00 alle 14.00.

I Centri Anffas in Campania incontrerebbero un’assoluta mancanza di riferimenti istituzionali, recanti forte disorientamento fra operatori, utenti e le famiglie:

al centro del dibattito la Convenzione Onu che dal 2009 è diventato legge anche in Italia. La legge, a quanto si apprende dal sito dell’associazione , “richiede un radicale cambiamento culturale e di approccio, da realizzarsi in attiva sinergia da parte dell’intera collettività, a partire dal coinvolgimento diretto ed attivo delle stesse persone con disabilità intellettiva e/o relazionale anche attraverso l’utilizzo di strumenti e materiali ad hoc come quelli predisposti in versione easy-to-read, ossia in versione facile da leggere e comprendere, che consentono alle persone con disabilità intellettiva e non solo di essere maggiormente consapevoli di tutti quelli che sono i propri diritti. Un aspetto di fondamentale importanza per riuscire ad ottenere una piena e reale inclusione in ogni contesto della nostra società.”

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania e Presidente dell’Anffas-Onlus di Salerno, ha precisato che si tratta di un’occasione per “Sensibilizzare ed informare la cittadinanza sul lavoro che le Anffas svolgono sul territorio regionale e nazionale. Significa rendere più consapevoli le comunità di una realtà complessa, quella della disabilità, che richiede l’apporto e il contributo di tutti”.

Presente in piazza anche il Comitato “Decreto 77” (www.decreto77.org), un  osservatorio sulla esigibilità dei diritti delle persone con disabilità in Campania. L’interesse al dibattito socio assistenziale   deriva dell’ennesimo presunto scellerato provvedimento approvato dalla Regione Campania relativo alla compartecipazione fra Enti-Famiglie, riguardo l’assistenza ai cittadini con disabilità. Il Comitato si pone quale principale obbiettivo quello del rispetto  regole vigenti;  rafforzare un movimento culturale nato dal basso, che badi al rispetto dei diritti fondamentali della persona, alla salvaguardia della propria salute, ed al diritto di una esistenza dignitosa.

Google+
© Riproduzione Riservata