• Google+
  • Commenta
19 aprile 2012

Borse di studio agli studenti dell’Università dell’Aquila

Su iniziativa del Presidente on. Nazario Pagano, l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale ha approvato il conferimento di 5 borse di studio di 2.200 € ciascuna in favore di studenti del Corso di Laurea in Lingue dell’Università dell’Aquila.
Le borse sono finalizzate alla partecipazione degli studenti ad uno stage della durata di 14 giorni presso l’Università di Toronto.
Nelle intenzioni della presidenza del Consiglio Regionale, lo stage degli studenti dell’Università dell’Aquila in Canada, cui seguirà uno stage successivo di studenti canadesi in Abruzzo, vuole rafforzare i già forti legami esistenti con la comunità canadese, anche in considerazione del fatto che la lingua italiana è da anni inserita nell’ordinamento scolastico canadese e costituisce un eccezionale strumento di integrazione culturale.

“Il finanziamento di queste cinque borse di studio – ha dichiarato il rettore prof. Ferdinando di Orio – è un segno di significativa attenzione verso i nostri studenti, di cui ringrazio il Presidente del Consiglio regionale on. Nazario Pagano. Sono in particolare da sottolineare le motivazioni per le quali è stata assunta questa iniziativa, che sono legate alle forti relazioni esistenti con la comunità canadese, nella quale sono molto rappresentate le componenti italiana e quella abruzzese, che hanno dimostrato grande solidarietà e generosità nei nostri confronti dopo il sisma del 2009”.

“In tal senso, l’iniziativa del Presidente del Consiglio Regionale è ancor più significativa” – ha continuato il rettore di Orio – “perché non è isolata, ma intende proseguire nel corso degli anni anche attraverso specifici protocolli d’intesa stabiliti tra Consiglio Regionale e Università abruzzesi. Da parte dell’Ateneo aquilano, guardiamo con grande interesse ad iniziative come queste che aumentano le opportunità di internazionalizzazione e di scambi culturali per i nostri studenti e faremo tutto ciò che è nelle nostre competenze e possibilità per favorirle”.

“In un momento di carenza di risorse finanziarie dedicate all’Università – ha concluso il rettore di Orio – l’iniziativa del Presidente Pagano è encomiabile e a lui esprimo la grata riconoscenza di tutto l’Ateneo aquilano”.

Google+
© Riproduzione Riservata