• Google+
  • Commenta
3 aprile 2012

Premiazioni del contest DAI-AVRAI 2012

Si è tenuta questa mattina, 3 aprile 2012, presso l’Aula Magna della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste, la premiazione del contest DAI-AVRAI 2012 “Idee per la prevenzione”.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua quinta edizione, è promossa dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste, dall’associazione onlus “Goffredo de Banfield” di Trieste e da ADCI Art Directors Club Italiano di Milano e ha come partner Anlaids, CBM Italia onlus e Maremetraggio. Presenti alle premiazioni, rappresentanti dei partner e delle associazioni di volontariato coinvolte dagli studenti negli elaborati proposti: il Preside della Facoltà, Prof. Giuseppe Battelli, Mitti Cavallar, coordinatrice dell’iniziativa, Anna Illy presidente dell’Associazione Goffredo de Banfield e sostenitrice dell’iniziativa fin dalla prima edizione, il Prof. Umberto Tirelli, Direttore del Dipartimento di Oncologia Medica, Primario della Divisione di Oncologia Medica A al Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano e presidente regionale di Anlaids, Marina Maroncelli, vicepresidente regionale di Anlaids, Chiara Valenti Omero, direttore artistico di Maremetraggio.

“DAI-AVRAI” si è sviluppato quest’anno all’interno del nuovo Corso di Art Direction – “da commerciale a sociale: tra visual e vision”–, a cura della docente Mitti Cavallar, del Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica, d’impresa e Pubblicità. Per questa edizione il contest Dai-Avrai 2012 prevedeva l’elaborazione di due diverse proposte creative:

“Dai-Avrai – Idee per la prevenzione” (comunicazione tradizionale), nella quale veicolare un messaggio di tipo istituzionale in ambito sociale oppure sanitario, pensato per affissioni e annunci stampa, i cui lavori sono stati premiati oggi;

“Dai-Avrai – Idee per Anlaids” (comunicazione non convenzionale), in collaborazione con la sezione FVG dell’Associazione Nazionale Lotta Aids, nella quale ideare una cartolina che ispiri o indichi nuove terminologie alla parola “preservativo”, oggetto simbolico della prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili come l’AIDS. I vincitori di questa sezione saranno decretati dal voto del pubblico, aperto da oggi fino al 10 aprile.

Gli studenti partecipanti hanno quindi colto la doppia sfida di proporre due diversi elaborati, affrontando per la prima volta le problematiche di una campagna pubblicitaria e lavorando assieme organizzati in coppie creative come art director e copywriter.

Tre i premi consegnati per “Dai-Avrai – Idee per la prevenzione”: i lavori selezionati (http://digilander.libero.it/daiavrai1/index.htm ) sono stati giudicati da una giuria interna di Facoltà (a premiare l’ideazione e progettualità dei lavori), dalla giuria dell’Associazione Onlus “Goffredo de Banfield” (per l’impatto sociale) e da una giuria esterna d’eccezione, costituita dai più noti esponenti di ADCI Art Directors Club Italiano a Milano (a premiare creatività e professionalità).

Gli studenti autori premiati sono:

Sonia Ravanello (art director) e Paola Da Cas (copywriter) per la campagna “preziosa come l’oro”, prevenzione tumori orofaringei – AIRC premiata dalla Facoltà di Scienze della Formazione con la motivazione: “Il progetto con un calibrato gioco visivo, tra realtà e immaginario, declina in modo brillante e positivo il valore del concetto di prevenzione, puntando l’obiettivo in parallelo sul frutto della ricerca e le sue preziose potenzialità”.

Fabio Dalla Venezia (art director) e Tiziano Lorenzini (copywriter) per la campagna “domenica”, prevenzione per l’invecchiamento attivo con il volontariato – AMICI DEI MUSEI Trieste, premiata dell’Associazione Onlus “Goffredo de Banfield” con la motivazione:

“Il lavoro esprime un messaggio efficacemente evocativo dei temi della prevenzione, della sensibilizzazione al volontariato ma soprattutto fa riflettere sulla possibilità di trasmettere, a qualsiasi, età valori positivi e importanti per la collettività. Celebra con competenza e gioiosità l’anno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni, offrendo uno spunto di riflessione sulle potenzialità dell’essere anziani, mettendo in luce come i vantaggi non siano individuali ma riguardanti la società nel suo complesso”.

ADCI Art Directors Club Italiano ha invece premiato ex – aequo

Deianira Zamaro (art director) e Danila Daniotti (copywriter) per la campagna sei diventata nera?” con la motivazione: “Un approccio semplice e impattante, impaginato in modo pulito e rigoroso, che cita un elemento visivo riconoscibile della città per invitare alla prevenzione in tema di malattie cutanee da esposizione solare”.

e Valentina Massarutto (art director) con Elenora Spessotto (copywriter) per la campagna “100% vera pelle” con la motivazione: “Un’idea stimolante, che fa uso di un linguaggio moderno per giocare fra i concetti di “cura” e “care” e suggerire la diagnosi precoce e la prevenzione, quando si tratta della “vera pelle” di un essere umano”.

Oggi, dalle ore 18.00, e fino al 10 aprile alle ore 18.00, sarà aperto infine il concorso online DAI-AVRAI 2012 “Dal Pubblico”, dove amici, tifosi e simpatizzanti potranno votare la migliore cartolina per “Idee per Anlaids”, elaborata per promuovere l’utilizzo responsabile del preservativo, con una e-mail (dai-avrai@libero.it) e con una sola preferenza e un solo voto per mittente, indicando il numero della cartolina preferita.

I lavori premiati, quelli selezionati e quelli in concorso per il voto del pubblico sono visibili all’indirizzo http://digilander.libero.it/daiavrai1/index.htm

Google+
© Riproduzione Riservata