• Google+
  • Commenta
23 aprile 2012

Sotto l’influenza delle Apps!

Apertura a conchiglia, specchietto incorporato o colore sgargiante? No grazie è il sistema che fa la differenza. È quanto è emerso da una ricerca fatta dalla Ericsson Consumer Labs nei mercati emergenti del Brasile, Russia e India sulle motivazioni che spingono gli utenti ad acquistare uno smartphone.

La ricerca ha prodotto risultati a dir poco esilaranti, il 49%  delle persone intervistate utilizza le apps per connettersi più comodamente ai social network attraverso una semplice icona, il 39% per comunicare attraverso gli istant messaging , il 31% per consultare le previsioni meteo, il 26% per essere aggiornati in tempo reale sfogliando le news dei quotidiani, il 20% per navigare con il Gps.

Tutti, o quasi, possiedono oggi uno smartphone, vuoi perché spinti da una pubblicità di indubbio effetto che ci invita a possedere a tutti i costi il telefono dalle capacità tecniche di ultima generazione , vuoi perché è un prodotto che sicuramente è diventato più popolare, passando da un oggetto di “nicchia” ad uno di “massa”.

È  molto diffuso che potenziali acquirenti di hi-tech incuriositi comincino a guardarsi intorno alla ricerca dello smartphone che fa per loro ed è bello scoprire che con cifre mediamente accessibili, che si aggirano intorno al centinaio di euro, è possibile portare a casa un android con tanto di wifi, bussola e gps.

Ma come non rischiare di installare tantissime applicazioni che non ci soddisferanno affatto o addirittura acquistare giochi e programmi accattivanti , magari anche fin troppo onerosi, che però non utilizzeremo mai?

In realtà, è sempre difficile orientarsi in un campo dove l’offerta diviene giorno dopo giorno troppo ampia.

Si può però, a meno che non siamo degli esperti, affidarci a siti web che ci permettono di conoscere le applicazioni più consone e utili alle nostre esigenze e ai nostri telefonini.

Ogni App, viene inserita in una categoria di appartenenza specifica correlata con prezzo, numeri di feedback e voti ricevuti, nonché il collegamento al sito web del produttore.

Alcuni dei più importanti siti da tenere in considerazione  per l’installazione delle apps sono quelli di AppBrain, Android Market e Android Zoom, inoltre si possono seguire commenti sui blog e forum come www.androidplanet.it e www.androidworld.it .

A questo punto, ad ognuno la propria app!

Google+
© Riproduzione Riservata