• Google+
  • Commenta
8 aprile 2012

Unimore per la prima volta nella classifica del THE

Grande soddisfazione per l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che si è guadagnata la settima posizione tra le università italiane all’esame internazionale del THE (Times Higher Education)- World University Rankings entrando per la prima volta nella classifica che premia il valore e la qualità degli studi.

Per intenderci, il THE è un settimanale inglese specializzato nella formazione superiore. Ogni anno  esamina le 400 Università migliori al mondo sulla base di 13 indicatori di performance raggruppati in 5 categorie che mirano ad analizzare la complessa attività dei vari atenei per ciò che riguarda la didattica, la ricerca e via dicendo.

La valutazione del THE ha collocato per l’anno corrente l’università degli Studi di Modena e Reggio Emilia nella fascia tra 301esimo e 350esimo della classifica internazionale affiancandola alle Università italiane di Ferrara, Pisa, al Politecnico di Milano e La Sapienza di Roma. Questo eccellente risultato si riconduce per il 14,5% alla didattica, per il 26,8% al grado di internazionalizzazione, per il 27,9% alla capacità di ottenere fondi dalle imprese, per il 15,7% alla ricerca e per il 50,8% alle citazioni.

Come afferma il Prorettore Sergio Paba, tale posizionamento è motivo di enorme soddisfazione ma c’è ancora spazio per il miglioramento che permetterà di affermare questo risultato anche in futuro.

L’ateneo, caratterizzato dal progetto di sviluppo complementare tra due poli accademici: quello di Modena, il più antico ateneo d’Italia, e quello di Reggio Emilia, aveva già ottenuto un importante riconoscimento a livello nazionale, nel 2009, infatti, il quotidiano economico “Sole 24 ore” l’aveva collocato al secondo posto per l’alto livello delle sue prestazioni. Dunque Unimore pensa in grande e noi non possiamo che complimentarci in attesa di nuove sorprese.

Google+
© Riproduzione Riservata