• Google+
  • Commenta
6 aprile 2012

Università di Padova – Scoperto Antivirale

 Recentemente è stato scoperto un antivirale capace di sterminare i virus influenzali che attaccano l’uomo.

Questa scoperta è avvenuta nell’ambito degli studi che i ricercatori dell’Università di Padova hanno intrapreso in collaborazione con gli Atenei di Perugia e di Cambridge (UK); il team è composto dai seguenti studiosi: Giorgio Palù, Giulia Muratore, Arianna Loregian e Beatrice Marcorelli (Dipartimento di Medicina Molecolare, Università di Padova), Laura Goracci e Gabriele Cruciani (Dipartimento di Chimica, Università di Perugia), Agnes Foeglein e Paul Digard (Dipartimenti di Patologia, Divisione di Virologia, Università di Cambridge).

È una notizia importante poiché, come si può facilmente dedurre, la scoperta potrebbe, se non mettere un limite definitivo, quanto meno confinare la diffusione delle pandemie; risulta infatti che l’antivirale sia in grado di combattere i virus A e B – e in via del tutto potenziale, potrebbe annientare il virus dell’Aviaria: l’H5N1.

Basandosi sulla struttura cristallografica di due proteine del virus – tra cui la Rna Polimerasi, che serve per la replicazione del virus –  è possibile definire un farmaco al computer.

Per chi volesse approfondire il contenuto della notizia, si può leggere la pubblicazione della scoperta sulla prestigiosa  rivista scientifica Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America).

Ad oggi si conta un numero esiguo di farmaci anti-influenzali, tuttavia la maggior parte dei ceppi epidemici e pandemici hanno sviluppato resistenza, ecco perché questa scoperta ha un’enorme importanza; ci si augura, pertanto, che le case farmaceutiche possano approntare il farmaco inserendolo nel circuito del mercato, nella maniera più accessibile possibile.

Google+
© Riproduzione Riservata